ULTIM'ORA

Lucho avverte: dobbiamo vincere, Roma fuori?

Luis-enrique

di Carmen Castiglia - -Roma, in chiaro su Canale 5: tutta la serie A fa il tifo per i giallssi. Avere almeno 2 ne agli iterebbe i danni nel ranking, del no alla ricerca del 4° posto Champions.

Luis Enrique dice: “Sono l’allenatore del e voglio che si qualifichi la mia squadra. Poi se passerà anche la Roma sarò nto”.
Il Barça reduce dalla straordinaria nel Clasico aspetta con fiducia il rientro di Messi “C’è sempre qualcosa da migliorare. All’andata i giallssi si difesero, ora devono vincere e sarà un match a viso aperto”.

Domani si chiude la qualificazione…
“Si, è importante. Con una siamo agli ”.

Dani Alves ha detto che sabato é stata la migliore di sempre contro il Real…
“Grande partita però non posso sapere se quando il vinse 2-6 era meglio o peggio, non c’ero”.

Cosa si aspetta dalla Roma?
“Partita diversa dall’andata. La Roma ha bisogno di punti. È importante per l fare una partita di livello, sarà un match più aperto”.

La Roma giocherà in contropiede?
“La Roma deve venire al Camp Nou per vincere, ha bisogno di tre punti. All’andata i giallssi si sono chiusi in difesa, invece sarà interessante vedere un match aperto, sono due squadre che sanno giocare. All’andata il ritmo nostro non è stato soddisfacente, ma l si difendevano in 9 dietro la linea della palla. Non abbiamo sofferto, non abbiamo concesso palle , fummo superiori sul piano del gioco.

Le dispiacerebbe contribuire all’einazione eventuale della Roma?
“Io lav come allenatore del e voglio e devo vincere tutte le partite. Si qualificheranno le due squadre che faranno più punti. Io guardo al mio lav, poi il è strano. Mi piacerebbe che passasse anche la Roma, ma l’importante è che il passi.

Le vittorie fanno abbassare la guardia?
“Le lusinghe indeboliscono, ma i miei giocatori hanno la consapevolezza che per ora non abbiamo conquistato nulla. Siamo solo ad un terzo della stagione, è lunga”.

Il rapporto con Messi?
Con alcuni sono più empatico, con altri meno, ma con i miei giocatori ho un ottimo rapporto. Non faccio pubblici i miei dialoghi.

Messi titolare?
“Sta bene, deve aumentare i minuti pian piano. Il suo rientro genera positività nel gruppo, vediamo come verrà impiegato”.

Cinque partite consecutive senza prendere
“Trovati i problemi, ci abbiamo lavorato e ora stiamo raccogliendo i frutti. Abbiamo una sensazione di sicurezza ora, che però dobbiamo continuare a coltivare in ogni partita”.

Con Messi che ritorna e con un Arda Turan in più a gennaio c’è da stare ottimisti?
“Sì, è vero, però poi la realtà a volta è diversa. Il però è strano, 2+2 non fa mai 4″.

Messi si è lamentato per essere entrato a punteggio già acquisito con il Real?
L’avrà detto un sta, è impossibile.

Sotto Messi ormai c’è Neymar, che è meglio anche di Ronaldo?
“Io penso sempre che i miei giocatori siano i migliori”.

Le condizioni di Mascherano.
Ha un colpo al quadricipite, domani non lo rischieremo perché è un giocatore chiave per noi. Bartra non convocato per il Clasico? Ci ho già parlato.

In cosa può migliorare il ?
Possiamo migliorare la pressione, anche se teniamo sempre un livello di pressing alto. Ma si possono migliorare tante cose. Non è che siamo perfetti perché abbiamo vinto 4-0.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply