ULTIM'ORA

I limiti di Rafa: spogliatoio, mercato, futuro!

.

di Paolo Paoletti - Benitez dice che il suo Napoli non ha iti…immagine suggestiva ma è una amara bugia!
Nel nuovo anno Rafa ha portato a casa 18 punti, quanti la . Nelle ultime 10, però, ne ha perse 3. e Roma mai.
Allarme? Neanche per sogno, tutto fila via nel migliore dei modi: poco importa se il Napoli è sotto 5 punti rispetto all’anno scorso.
Davanti fanno peggio: Allegri viaggia a -6 da Conte, Garcia a -9 da se stesso: ecco perchè Benitez propina, credendoci un finale travolgente.
All’estero scommettono sulla azzurra in Europa League, sarebbe il modo più cialtrone di andare via. Anche su questo i bookmakers non hanno dubbi, Rafa è già altrove. Perchè?
Tutti sanno tutto, nessuno parla: fa parte di quel giornalismo becero…so ma non lo scrivo.
Io so che Benitez ha dettato le condizioni, e DeLa le controcondizioni: il cinepresidente ne riparlerà dal secondo posto in su, Rafa dai 3 top Player che sta aspettando da agosto. Situazione bloccata, anzi un per i si.
Come Andujar-Rafael, Callejon all’Atletico, Higuain che resta.
Lo spogliatoio prima di Natale disse come stavano le cose: Gonzalo non fece mistero, se perdo la Seleccion me ne vado. Da due partite non è più titolare dell’. Non a caso lo è Tevez capocannoniere in serie A. Tata Martino non ha ancora messo mano a Icardi e Dybala, che segnano più e meglio di Higuain. Pipita tenta adesso con i numeri: giocherà in EL per pareggiare e migliorare i 5 in Europa, minirecord personale.
Callejon ha chiesto il raddoppio di stipendio, vuole 5 milioni. De Laurentis sta ancora piangendo dal ridere…Gli basta Gabbiadini ad un terzo ed una lauta plusvalenza sullo spagnolo per essere contento.
Il resto è noia: Inler e Jorginho giocano partite inutili, Cabral detto Rafael gioca quando il risultato non conta, conterà invece il Torino che fa riposare Quagliarella come David Lopez e Gargano nel Napoli. Il Toro ha il terzo score dell’anno solare, quando Ventura ci si mette i punti arrivano.
L’impresa è tornare in EL, stavolta per la classifica non per i buffi del Parma. Senza cerci e Immobile non sarà fa, anche se Lazio (+8) e Fiorentina (-5) sono inaffidabili e le genovesi fanno a botte tra loro.
Se ci spera l’ a 35 punti può farlo anche il Toro (33), meno il Milan che ha gli stessi punti granata ma un Cerci in più, diventato una zavorra etichetta nera, l’ex talento che rompe l’atmosfera!
I iti del Napoli sono dalla cintola in giù: a ritmo di 3 partite la settimana per adesso è andato tutto bene, perchè ai turchi sono fuggite le mamme…Dagli ottavi, però, si farà sul serio: tra possibili derby e teste di serie, ci sarà da divertirsi! vediamo intanto chi resta in Europa delle 5 italiane.
Prima della marcia su Roma ci sono Torino, , Verona, Atalanta una si ed una no in trasferta. All’andata furono 8 punti, potrebbero bastare per arrivare all’Opico addirittura in vantaggio. Che Benitez ha già preso su se stesso avendo fatto +4 rispetto al girone d’andata.
Il gioco non c’è, il Napoli emerge per la pochezza degli altri (solo la Lazio è migliorata tra le prime 5 in classifica) e tutto ciò non giustifica eccessivi entusiasmi. Anzi è maggiore il rammarico per l’addio di Reina – per cui Benitez e De Laurentis si sono rotti – da cui sono nati tutti i con bugie faraoniche del mercato estivo: Mascherano, Gonalons, Lucas Leiva, eccetera eccetera…
Al Napoli servono un portiere d’esperienza , un centrale difensivo e un regista basso che sappia difendere e organizzare il gioco.
Minimo 3 nuovi da 5 milioni netti a stagione!
Boom…caro Rafa, ecco tutti i iti del Napoli!!!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply