ULTIM'ORA

L’avvocato: Diego mal curato. Ventura: morto in povertà!

img

di Oscar Piovesan - Diego sarà tumulato al più presto. E’ la volontà della famiglia. il giorno dopo la scomparsa diventa un caso sanitario per le denunce dell’avvocato Morla e del medico personale Cahe…

Ma nel suo ultimo viaggio è+ accompagnato anche da una rivelazione di Luis Ventura, sta argentino da anni vicino a Diego e al suo ristretto giro di parenti e amici: “ non aveva quasi più nulla sul conto in banca, se n’è andato in povertà”. La rivelazione sta generando clamore in anche perchè l’ultima ‘compagna’ di , Rocio Oliva, con la quale la relazione si ruppe nel 2018, aveva avanzato una richiesta di risarcimento per 6 milioni di dollari con una insolita confessione per una compagna di vita “gli facevo anche da badante!”

Matías Morla ha diramato un duro comunicato ufficiale: “Oggi è un giorno di profondo dolore, tristezza e riflessione. Sento nel cuore la perdita di un amico che ho onorato con lealtà fino all’ultimo giorno. L’ho salutato di persona, il funerale dev’essere un momento intimo e familiare. Su quanto ha detto la Procura di San Isidro, è inspiegabile che per 12 ore Diego non aia avuto attenzioni o controlli da parte del personale sanitario. L’ambulanza ha tardato più di mezz’ora nell’arrivare, è stata un’idiozia criminale. Questo fatto non deve passare sotto traccia e chiedo che si investighi fino alla fine. Come mi diceva Diego: ‘sei il mio soldato, lavora senza pietà’. Per definire Diego in questo momento di profonda desolazione e dolore posso dire: è stato un buon figlio, è stato il miglior calciatore della storia ed è stata una persona onesta. Riposa in pace, fratello”.

Accuse ribadite anche da Alfredo Cahe, che spiega: “Si tratta di una quantomeno insolita, Diego non è stato curato a dovere. Avree dovuto essere ricoverato, non esiste che un paziente nelle sue condizioni venga dimesso dopo una settimana, mandarlo a casa è stato stupido. E poi avree dovuto avere un medico adeguato accanto, in grado di assisterlo in caso di emergenze”.

“Data la viralizzazione di un’immagine di Diego sul letto di , mi occupero’ personalmente di trovare il mascalzone che ha scattato quella fotografia. Tutti i responsabili di un simile atto di codardia la pagheranno”. Matias Morla, amico e legale denuncia anche una presunta immagine del corpo Diego nella bara finita in rete.
In un tweet successivo, lo stesso Morla annuncia di aver individuato il responsabile che definisce ancora “mascalzone”. “Per la memoria del mio amico non riposero’ finche’ non avrà pagato per una tale aberrazione”.

13.10 – La famiglia di Diego ha ricevuto un rosario ed una lettera di condoglianze inviati da . Lo riferisce Radio Mitre di Buenos Aires.

12.40 – Grande folla e momenti di tensione fuori dalla Casa Rosada, che ospita il feretro di Diego Armando . Centinaia di tifosi sono in fila da ore per un ultimo saluto al 10, la situazione ha rischiato di sfuggire di mano dopo il lancio di lacrimogeni seguiti da brevi degli agenti presenti. La bara chiusa è avvolta in una bandiera albiceleste, sopra la quale sono state appoggiate una maglietta della seleccion e una del Boca Juniors​

11.30 – Pep Guardiola, allenatore del Manchester , ha voluto parlare così di : “Tempo fa ho visto uno striscione in che spiegava Diego alla perfezione. Diceva: ‘Non importa cosa hai fatto nella tua vita, ma cosa hai fatto per le nostre’. Credo sintetizzi al meglio cio che è stato . E’ stato l’uomo della gioia, del piacere, dell’impegno per il calcio, un mondo che ha reso migliore con le sue prestazioni e con quello che ha fatto per il e l’, qualcosa di incredibile”.​

10.15 – Diego non c’è più. Da Buenos Aires a , il mondo piange il 10 più forte della storia. Sui social ma non solo, in queste ore sono tante le iniziative, alcune delle quali spontanee, per ricordare, per rendere omaggio al Pibe de Oro. ​La salma del numero 10 è arrivata alla Casa Rosada a Buenos Aires, il palazzo presidenziale argentino, dove è stata allestita la camera ardente. E dove centinaia di persone sono già in fila per un ultimo saluto. La veglia funebre durerà solo fino alle 16 locali di oggi (le 20 italiane), dopodiché, come richiesto dalla famiglia, verrà sepolto. I funerali verranno celebrati oggi stesso anziché sabato.

AUTOPSIA – Intanto sono arrivati i risultati dell’autopsia. Secondo quanto scrive Olé, ​”il 10 è morto per insufficienza cardiaca acuta, che ha generato un edema polmonare, in un paziente già con cardiomiopatia dilatativa”.

CAMPIONATO ARGENTINO – Nella sua , molti club hanno deciso di accendere i riflettori dei loro stadi per ricordarlo. Dal Newell’s al Racing, dal San Lorenzo all’Independiente, fino ad arrivare al River Plate, eterno rivale del Boca Juniors, che su twitter ha scritto: “Questa notte le luci del Monumental brillano per omaggiare la leggenda Diego Armando ”. Il Boca ha invece deciso di illuminare solo il palco della Bombonera da dove Diego guardava le partite. La lega calcistica ha deciso di intitolargli il campionato di massima divisione, che da oggi diventa la Copa Diego Armando .
13

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply