ULTIM'ORA

Naingolan batte 1 colpo: Juve -1, botte al 90′.

serie-a-genoa-roma_d506804e-aa3c-4e3e-b2a9-d9bee24399d5

di Terna La Rossa - “Non si giocava più a . C’era nervosismo perchè l sono rimasti in dieci per tutta la partita, pensavano magari di recuperarla ma noi penso che abbiamo gestito tranquillamente la partita e strameritato la . E poi prendere i calci penso che faccia innervosire comunque, no?” Radja Nainggolan racconta i tafferugli tra giocatori nel finale di Genoa-. “Noi abbiamo sbagliato un paio di occasioni, nel secondo tempo abbiamo sbagliato tre volte davanti al portiere – ha aggiunto il centrocampista -, purtroppo il è fatto di episodi, oggi abbiamo fatto solo un gol, sbagliato un rigore, ma penso sia una strameritata. La Juve? Il è lungo”.

Importante e fortunata della 0-1 sul Genoa. Importante, fortunata e sofferta.
Nainggolan al 40′ segna un gran gol, che diventa quello della dopo che Lijajc aveva sbagliato un di rigore.
deve inventarsi qualcosa: stavolta è andata bene ma non si può pensare allo se la continua a sbagliare, sprecare, lasciare in partita l’avversario.
A Genoa il risuyltato è dovuto all’uomo in più: Perin espulso in occasione del rigore poi parato dalla ‘riserva’ Lamanna.
Ma nel secondo tempo, Gervinho solo davanti a Romero si mangia una occasioen che grida vendetta. Qualche minuto dopo Uribe di divora un gola già fatto di testa.
La è di nuovo a -1 dalla Juve, cui ha ripreso 2 punti dalla sconfitta-scandalo allo Stadium.
A Marassi però è successo di tutto: rigore sbagliato da Ljajic, eurogol di Naingolann viziato da una simulazione ancora di Lijaic che andava ammonito, ‘rossi’ per Perin e perini, almeno 3 occasuiioni sprecate dai giallssi, gol annullato al Genoa al 93′!
I sufficiente l’arbitro Banti, voto 5.

TABELLINO. GENOA- 0-1
Genoa (4-3-3): Perin; Roncaglia, De Maio (25′ st Pinilla), Burdisso, Antonelli; Rincon, Bertolacci, Sturaro; Iago (31′ Lamanna), Matri (1′ st Edenilson), Perotti. A disp: Prisco, Antonini, Izzo, Marchese, Rosi, Greco, Mussis, Lestienne, Fetfatzidis. All. perini
(4-3-3): De Sanctis: , Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Gervinho (38′ st Iturbe), Ljajic (32′ st Totti), Florenzi. A disp: Lobont, Curci, Tdis, Manolas, Cole, Emanuelson, Paredes, Strootman, Destro, Borriello, Verde. All.

Arbitro: Banti 5.
Marcatori: 40′ Nainggolan (R)
Ammoniti: Pinilla, Perotti (G), Astori, Yanga-Mbiwa, Pjanic (R)
Espulsi: Perin (G) al 29′ per fallo da ultimo uomo; perini (G) nel corso dell’vallo, per .
Note: Ljajic (R) al 31′ sbaglia un rigore, parato da Lamanna

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply