ULTIM'ORA

Crescita = identità: con ADL non ci può essere!

download

di Paolo Paoletti - Gattuso denuncia: il non cresce, approccio completamente sbagliato, accadeva anche lo scorso anno!
Adesso però deve anche piegare perchè!

Chi deve tenere la squadra sempre sulla corda è lui. Gli riesce anche abbastanza bene, forse la sua migliore qualità…
Ormai lavora a da un anno ma le cose non cambiano per sua stessa ammissione. Perchè?
Non è una novità: il problema della mentalità l’hanno sottolineata tutti: dai tempi di Mazzarri, quando si è cominciato ad uscire dall’anonimato.

Ci sono passati Mazzarri, , Sarri, Ancelotti tanto per citarne alcuni, sia non adusi alle zone alte, sia chi invece aveva profilo nazionale e curriculum.
Il problema della mentalità deriva da quello dell’identità ed è qui che il rotola insalvabile.
Carenza che non potrà mai risolvere perchè il non ha e non vuole una identità, to ad un uomo e la sua famiglia e non alla città, la sua gente, gran parte del suo blico.

A ciò si aggiungono altri problemi: se tieni sul e non vendi i big, come vuoi che gli altri facciano uno scatto di crescita sentendosi addosso il peso della rappresentatività della squadra?
che dovrebbe essere capitano indomito, bussa a soldi chiedendo la luna (oltre 5 milioni di euro, più bonus); Fabian Ruiz vuole il raddoppio dello stipendio (da 2,5 a 5) ed una clausola massimo di 60mln, perfino Hysaj deve andarsene perchè il mancato rinnovo inquina lo spogliatoio.

Apparentemente la rosa è la più completa degli anni. Numericamente e nell’assortimento dei ruoli è così, non nella qualità dei singoli: Petagna non è Milik, Demme e Lobotka non sono Bakayoko e Zielinsky, dietro non ne poarliamo proprio tra Mario Ruiz e Ghoulam, Di Lorenzo e Hysaj. Maksimovic vuole andarsene anche se gioca Koulibaly continua a cercare !

Una nota: di dettaglio su Rieka: il sinistro di Muric era forte ed angolato ma tutti avevano capito che calciava lì. Se Merete chiede di essere titolare deve parare quel tiro. Diversamente come è è giusto che giochi Ospina più esperto e completo.
Gattuso tutte queste cose le sa benissimo. Non tradisca la sua indole e conservi con i napoletani un rapproto di fiducia. Oggi è credibile, domani chissà se smette di denunciare. E non si arrenda al rinnovo, clausola compresa, altrimenti non righierà più!
Per adesso si ritrova a 6 punti in testa al girone, ma l’Az è il terzo incomodo inatteso.
In campionato alla pari con il Verona non fa una bella figura.
Voleva andare a giocare e probabilmente battere la ? Bene, doveva farlo, imponendosi a .
Attento Rino, le debacle cominciano così…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply