ULTIM'ORA

La Dea nell’Olimpo: Juve in finale, Real in Champions!

153754612-30e9f56d-6d54-4cd9-bd59-6b662d0841a7

di Paolo Jr Paoletti - “È stato un periodo diffi, posso solo fare i complimenti ai miei. Globalmente stiamo vivendo un’altra stagione importante e, fra due settimane come oggi, giocheremo per la prima volta contro il . La continuità di risultati ha fatto crescere noi e la società. Ci aspettano grandissimi obiettivi, speriamo di centrarne qualcuno”.

Gasp elogia la sua Atalanta. Contenderà la Coppa alla … “Pessina? Straordinario per la qualità dei due , ci sta dando moltissimo e sarà molto utile anche per la nazionale. Ma faccio fatica a fare delle classifiche di valore”.

“Alla finale penseremo a maggio, affronteremo una squadra fortissima e favoritissima, ma andremo con il nostro coraggio per fare la nostra partita. Forse i risultati migliori contro di l li aiamo fatti proprio in coppa, dove aiamo vinto. Speriamo di ripeterci. La Coppa o battere il Real? Vincere un trofeo è importante, ma restano anche i piazzamenti e i risultati. E’ diffi fare una scelta, la Champions ha un valore incredibile e superare il saree qualcosa di impagabile e straordinario”.

Poi a una domanda su Papu Gomez…. s’incazza! “Balla al Siviglia? E’ strano che in una serata così bella si parli ancora di Gomez”.

PERCASSI: “E’ UN SOGNO. È qualcosa di fantastico, siamo non felici ma di più. Da parte della mia famiglia, della società e di tutti i bergamaschi un grazie al mister e ai ragazzi che ci stupiscono ogni volta. Ci stanno facendo vivere un grande sogno”.

Luca Percassi, ad dell’Atalanta, a RaiSport riscuote elogi dopo la sul e la qualificazione alla finale di Coppa . “Il pulico ci manca come l’aria, speriamo nelle prossime partite si possa tornare allo o anche se in numero ridotto. Pensare di andare in finale e avere un po’ della nostra gente che ci segue saree qualcosa di unico”.

“Stiamo vivendo partite impensabili fino a qualche anno fa, doiamo viverle con attenzione e lo aiamo sempre fatto. Stiamo vivendo qualcosa che ci siamo meritati sul campo, ma di importante. La squadra di stasera è figlia anche di tanti investimenti, non si è solo venduto. È stato un bilanciamento, ma è ovvio che la nostra realtà ci porta a vendere ma l’Atalanta è cresciuta anche a investimenti significativi che hanno fatto crescere la rosa. Pessina per qualità in campo e fuori sta crescendo in maniera significativa e quest’anno si sta completando”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply