ULTIM'ORA

Juve record vittorie: gira a 52: +8 Roma!

juve-da-record-4-1-a-cagliari-160-

di Antonella Lamole – Buffon 7; Caceres 5, Bonucci 6, Chiellini 6; Lichtsteiner 7,5, Pogba 5,5, Pirlo 5 (20′ st Marchisio 7), Vidal 7 (38′ st Padoin sv), Asamoah 6; 5,5 (37′ st Giovinco sv), 8. A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Peluso, Pepe, Quagliarella, . All.: 7

Questa è entrata nella storia a Cagliari: 11esima vittoria consecutiva, nuovo record del club bianconero. Mirando al trono di Trapattoni e Lippi, supera il quinquennio degli anni ’30… i 10 successi di fila di Carcano. Con 11 raggiunge anche la di Spalletti e davanti adesso c’e’ solo, l’Inter di Mancini con 17 vittorie negli anni di .

Molta fatica, ma alla fine la vittoria vale più di 3 punti. Difficile vedere nel 4-1 finale la sofferenza della Juve, tanto che i rossoblù erano andati in vantaggio al 21′ con Pinilla.
al 31′, gran trascinatore, e nella ripresa Marchisio al 28′ e Lichtsteiner al 31′ e 35′, segnano il tabellino da incorniciare nel museo bianconero.

Ben 11 vittorie di fila in campionato, mai prima in 116 anni di storia bianconera: fanno 52 punti nel girone di andata (come la Juve di Capello), 8 di vantaggio sulla e 10 sul . Specchio di una Juve migliore squadra italiana.
Sotto gli occhi di David Moyes, manager del Manchester United, in Sardegna per guardare con i propri occhi Marchisio e anche Astori.

Meriti ad un ottimo Cagliari, che ha tenuto in scacco gli avversari. Ma come con l’, la Juve straripa alla distanza con un nuovo messaggio per i giallo: la rivincita del 21 gennaio in Coppa Italia sarà un’altra storia.
Peccato che solo 5000 juventini abbiano assistito a come si riscrive la storia.

L’assenza di Barzagli s’è fatta sentire: Caceres alla fine è insufficiente, Bonucci e Chiellini svagati. Così Pinilla fulmina Buffon da due passi.
cojn uno stacco perentorio tiene in partita la Juve. Poi il diluvio di gol: prima doppietta in bianconero del Re Leone imbeccato da Licthsteiner, tap-in dello svizzero dopo un tiro dello spagnolo non trattenuto dal portiere di casa, legnata del Principino.

PAGELLE.
Adan, 5: la sua indecisione sul tiro di Marchisio risulta decisiva. Non è un caso se il Real lo ha lasciato libero
Pinilla, 6: colpisce senza pietà, mette nei guai la difesa juventina, ma macchia la sua prestazione con un rosso inutile

Buffon, 7: senza il miracolo sul colpo di testa di Dessena forse sarebbe finita molto diversamente. Decisivo
Caceres, 5: stavolta toppa, lui che è una certezza di . Tanti errori, alcuni anche gravi
Licthsteiner, 7.5: partita perfetta se non fosse per quel sinistro nel finale di primo tempo sparato alle stelle. Premiato dal gol
, 8: il migliore dei suoi e non solo per la doppietta. Ottima testa, buoni piedi e grande cuore

TABELLINO: CAGLIARI- 1-4
Cagliari (4-3-1-2): Adan 5; Pisano 5,5 (32′ st Cabrera 5,5), Rossettini 5,5, Astori 6, Murru 5; Dessena 6, Conti 6,5, Ekdal 5,5 (37′ st Perico sv); Cossu 6; Pinilla 6, Sau 5,5 (20′ st Ibarbo 5). A disp.: Avramov, Del Fabro, Avelar, Masia, Ibraimi. All.: Lopez 6

(3-5-2): Buffon 7; Caceres 5, Bonucci 6, Chiellini 6; Lichtsteiner 7,5, Pogba 5,5, Pirlo 5 (20′ st Marchisio 7), Vidal 7 (38′ st Padoin sv), Asamoah 6, 5,5 (37′ st Giovinco sv), 8. A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Peluso, Pepe, Quagliarella, . All.: 7

Arbitro: Guida
Marcatori: 21′ Pinilla (C), 31′ e 31′ st , 28′ st Marchisio, 35′ st Lichtsteiner (J)

Ammoniti: Caceres (J), Cossu, Dessena (C)
Espulsi: Pinilla per

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply