ULTIM'ORA

Juve finita, il vuoto… Max senza futuro, guai per Mancio!

Juventus A-Juventus B amichevole

di Paolo Paoletti - La Juve è finita. Per se stessa e per il calcio italiano: Coppe e Nazionale!

Va cambiato ed i cavalli di in questi casi sono la scelta peggiore. Il maggior colpevole è Andrea Agnelli. A ruota il consigliere tecnico, Nedved, ovvero il vicepresidente.

Da almeno 3 anni sono stati rinviate 3 mosse decisive: il ricambio generazionale della squadra, un management tecnico e amministrativo orfano di Marotta, più competente, un tecnico giovane e con idee nuove.

Bisognava avere il coraggio di dire basta anche ai facili successi peraltro stoppati dai problemi se da quando è finita l’era ‘-Uno’ è arrivato uno Covid con Sarri ed una coppetta Italia con mezzo Covid con Pirlo. Invece Agnelli accerchiato dal cugino e padrone Elkan, dai media e dai tifosi è tornato al passato. Errore definitivo che potrebbe costare la poltrona ed il futuro.

Caro Max, hai voluto fare l’allenatore della Juve…? Pedala ed in forte salita!!!

punta sui vecchi Chiellini e Bonucci ormai al lumicino nonostante l’Europeo; spera in Dybala che ha perso smalto e cattiveria ma pretende un contratto faraonico; ha perso i di Cr7 parafulmine e capro espiatorio di tutte le colpe bianconere. Terzultimo in classifica a 2 punti dopo 4 giornate, il guaio è fatto e conclamato.  Certamente le cose miglioreranno ma invece di guadagnare un anno come proclamato dopo l’addio di Cristiano, se ne è perso un’altro.

E le scelte di Max incidono e incideranno anche sulla Nazionale, dove Mancini punta su Chiesa e Locatelli.

Max non è e non può essere il futuro della Juve. Anche perchè non c’è più nulla da gestire. Il futuro lo sono De Light, Chiesa, Locatelli. Kean il quale però deve scongiurare la grande delusione, già bocciato 3 anni fa. Bisognerebbe ripartire da l senza indugi. Con molti dubbi anche su Dybala…

Invece non è di questo avviso: ha bisogno di certezze immediate e le pretende dagli Anziani. Ma la difesa ha perso tenuta, subisce da 18 partite di fila (5 , record in Europa, Spezia a parte…). Il centrocampo è un problema irrisolto da 3 anni. In attacco si segna col contagocce e meno male che Morata la sta buttando dentro.

Figuriamoci quando arriveranno i verdetti della Champions. Con il modesto Malmoe la resa dei conti è stata rinviata, ma il momento arriverà!

Solo chi non capisce di calcio non poteva intuire la fine del ciclo bianconero. Mentre nonostante tutti i problemi economici Inter e Milan sono tornate in corsa. Il ? E’ il che ha perso la Grande Occasione. all’Inter ha dimostrato che nel trapasso bianconero si poteva vincere il campionato in due anni. ADL invece ha pesato solo ai soldi, troppe volte alimentando fuoco di paglia. Per adesso Spalletti sta reggendo il gioco, il tempo dirà.

L’Atalanta fa storia a sè e le ne sono in fase di ristrutturazione, senza particolari ambizioni.

Emerge il Grande Vuoto del calcio italiano che Mancini ha saputo nascondere con una impresa all’Europeo ma che preso presenterà il conto!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply