ULTIM'ORA

Juve dietro Insigne: faccia a faccia con Adl, carte scoperte!

insigne coppa-2

di Nino Campa - Pmi al faccia a faccia tra ed , bisogna far sapere come stanno veramente le cose!

ha la Juventus alle spalle, Agnelli attenderee ancora 6 mesi (gennaio 2022) per offrire il contratto da 6,5 mln su cui c’è già intesa se a parametro zero ovvero a ne contratto col . Ovviamente tutti negano ma nel faccia a faccia di Castel di Sangro sarà solo una questione di numeri: si presenterà da Campione d’Europa ed uno stipendio da 5 milioni netti.

Per rmare un rinnovo col (ultimo contratto importante della carriera) chiede ovviamente un aumento da quanticare in più modi. Anche la gestione personale dei diritti di immagine, visto che nei pmi 18 mesi sarà un costante avvicinarsi a botta di sponsor verso i  Mondiali in .

vuole ottenere uno taglio del 30% sugli stipendi di tutti i giocatori, causa Covid. Che c’è stato ma non così incisivo sul o quanto lo è stata la mancata qualicazione alla .

Quindi il calcolo è semplice: vorree 6,5 mln netti, facendo salire il valore del cartellino a 65 milioni, che oggi nessuno pagheree anche per giocatori più forti ed importanti di .

vorree rinnovare a 3,5 netti per 3 stagioni, determinando il valore del cartellino a 35mln, cifra ragionevole per che ha 30 anni! Però ADL per cedere Lorenzo subito vorree 60milioni (50m da valore cartellino, più 10 di incremento da europeo). Difcile uscirne.

Non si può chiedere a di svilire il proprio valore all’apice della carriera e dopo un trionfo continentale.

non molla e inserisce tra i cedibili a prezzo congruo! Come Fabian Ruiz e Koulibaly.

faree bene e incatenarsi subito, anche se la Curva sul caso ha già preso distanza. Sa della Juve e la cosa non garba a nessuno…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply