ULTIM'ORA

Jianlin molla Messi e Napoli, ora punta il Milan!

041271d867e5ef5f5b172bd5eb08ee39

di Nina Madonna - E’ il turno dei cinesi, non poteva che essere così. Il italiano è in vendita, anzi in saldi. Ne hanno ‘approfittato’ indonesiani, albanesi, americani…di tutto un po’ che comunque si sono messi sulle spalle circa 1 miliardo di debiti!
Thohir 280 milioni, Pallotta 340, tra Bologna, , e piccole altri 300…
Chi ha queste disponibilità finanziarie oggi? Solo cinesi e Sceicchi, ricordando che ad esempio il Pag ha fatto arrivare nelle tasche di ben 100 milioni di euro per e Cavani!

L’ultima frontiera per il italiano è quella asiatica. La cessione di Infront, advisor che tratta i diritti ovvero la linfa vitale di tutta la Serie A ed oltre, avverte che Wang Jialin, magnate cinese, vuole mettere le mani sul italiano.
‘Tutto’, dice che ha nel mirino il , che BB sta introducendo ai mercati dell’Est, per stringere accordi commerciali in Giappone e .

Wang Janlin, padrone e presidente di Wanda Group, colosso dell’edilizia, già dal 2010 è in affari con il per la raccolta sponsor: il suo da socio di minoranza non sarebbe un trauma per la famiglia , anzi, conservando controllo e gestione del club.

Jaling un mese fa ha rilevato il 20% dell’Atletico Madrid, entrando fragorosamente nel grande con la squadra che ha vinto in Spagna ed in Europa, lo scorso anno campione di Liga e finalista di Champions.
In Italia l’ingresso nel sarebbe favorito proprio da Infront, dove il presidente Bogarelli è un ex uomo-Mediaset, anche se lui smentisce. Il nodo è lo stadio, il progetto cui si sta dedicando Barbara .

Per questo motivo il ha scavalcato il Napoli nelle mire di Wang Jialin affasto da una mega idea: portare a Napoli Leo Messi per rivivere l’epopea di Maradona. Ma a Napoli, non da affidamento… il Napoli è tutto ed il contrario di tutto e di Stadio, come di altre strutture che fanno patrimonio (centro ivo, servizi annessi come alberghi, ristoranti, store, intrattenimento etc etc), nemmeno si parla.

Progetto cui i rossoneri nelle ultime settimane hanno impresso una decisa accelerata.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply