ULTIM'ORA

Italicum è legge: 334 sì, 61 no, 4 astenuti. Dissenzo ampio…

Italicum: dopo sì applauso e baci a ministro Boschi

di na Collina - Passa l’Italicum, nuova legge elettorale. Battaglia aspra con opposizioni e nel Pd.
Rispetto alle tre fiducie della scorsa settimana, il dissenso è passato da 8 a 18 no.
Boschi: ‘Missione compiuta’. Alfano: ‘Una buona legge’. Bersani: ‘Dissenso ampio’. Di Maio: ‘ni presi in giro’.

La Camera ha approvato, votando a scrutinio segreto con 334 sì, 61 no e 4 astenuti.
Le opposizioni unite sono uscite dall’Aula al momento del voto.
Diversi esponenti della minoranza Pd hanno votato no. “Il dissenso – dice Pier Luigi Bersani – è stato ampio. Ora cosa fatta capo A…ma il dato politico sia sull’approvazione della legge sia sulle dimensioni del dissenso è non poco rilevante”.

“Il ha mantenuto l’impegno. Abbiamo promesso, abbiamo mantenuto”, ha detto la ministra Boschi dopo l’ok.
La continua sui numeri.

“Impegno mantenuto, rispettata. L’ ha bisogno di chi non dice sempre no. Avanti, con umiltà e coraggio”. È #lavoltabuona
Matteo (@matteo) 4 Maggio 2015…

Un applauso di pochi secondi partito dai banchi del Pd ha salutato l’approvazione dell’Italicum. I deputati sono quindi defluiti dall’Aula con molti tra quelli della maggioranza che sono andati a baciare il ministro per le Maria Elena Boschi, a partire dai ministri Angelino Alfano e Roberta Pinotti e diversi sottosegrei.

, FI, Sel, e Fdi sono usciti in Transatlantico, durante la dichiarazione di voto del vicesegreio del Pd, Lorenzo Guerini. “Non stiamo qui – ha detto Danilo Toninelli del 5s – a schiacciare il pulsante rosso. Siamo obbligati a uscire dal voto segreto. Così vedremo come se la cava il presidente del Consiglio con i numeri”. Lo dice nell’Aula della Camera Danilo Toninelli di annunciando che il suo gruppo lascerà l’Aula al voto finale sulla legge elettorale. Alla fine dell’vento tutti i deputati hanno abbandonato l’Emiciclo.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply