ULTIM'ORA

Lotito-Iodice, calcio finito: arrestateli tutti!

1907201443__63868_immagine_obig

di Paolo Paoletti – Conosco Pino Iodice, è stato segreio sportivo con me al Napoli quando ho avuto il piacere di dirigere la società da Direttore organizzativo e delle PR.
blico le notizie battute dall’Ansa, per adesso senza entrare nel merito della vicenda che di per sè è scandalosa.
Di certo il calcio è diventato un letamaio, più di quanto io stesso abbia potuto constae nei miei 3 anni passati dall’altra parte…
Esperienza professionale che mi ha profondamente segnato, impedendomi, pur nello sforzo che devo alla mia professione, di credere alle 3 caratteristiche dello sport: lealtà, rispetto delle regole, merito!

“Non ho scopi personali, non voglio arrivare alla Lega, non ambisco a poltrone nella , né nella Salernitana. Io l’ho fatto per abbattere l’omertà del calcio. Le stesse minacce che ha fatto a me le ha fatte a tanti altri ”. Pino Iodice, direttore generale dell’Ischia calcio, accusa senza se e senza ma. “Il calcio va modificato, servono per un percorso innovativo che non si pieghi a logiche compromettenti, violente che ad oggi hanno segnato il percorso dirigenziale di Claudio ”.

A questo ennesimo terremoto, diverso da sempre perchè è la prova provata dall’interno che tutto è già deciso, una truffa… registriamo stantie e ridicole reazioni
Tavecchio ‘censura’… “Toni e contenuto della telefonata sono da censurare, così come le modalità con cui è stata realizzata”. Lo dice all’Ansa il presidente Figc Tavecchio,sul colloquio -Iodice che il dg Ischia ha registrato e reso noto. “La Figc è garante della regolarità del campionato”, le promozioni sono decise dal campo,”ogni altra logica e’ inaccettabile”. Tavecchio in sostanza ”censura” le parole di e la scelta di registrare la telefonata. Quanto alle dichiarazioni del presidente della sul rischio di promozione di Carpi, Frosinone, Latina, il presidente federale sottolinea come ”la Figc sia garante della regolarità dei campionati: i passaggi di categoria sono decisi dai risultati del campo e solo da quelli, non ci possono e non ci sono calcoli di convenienza di alcun tipo. Altre considerazioni sono inaccettabili”. “Stiamo lavorando – ha aggiunto Tavecchio, parlando della crisi economica del sistema professionistico – per riformare le regole, che peraltro io ho trovato al mio arrivo in via , sulla solidità dei club e sulla tenuta generale del movimento”. Per quanto riguarda invece i contributi alle Leghe, il presidente Figc ha ricordato che ”per la stagione sportiva 2013/2014, la federazione ha già saldato a Lega di Serie B e le spettanze riconosciute in base delle convenzioni stipulate per la valorizzazione dei vivai; la singola ripartizione è di spettanza delle Leghe. Tra l’altro a partire da questa stagione, in conseguenza dei noti tagli operati dal Coni, ogni contribuzione è stata cancellata”.

Carpi: “Indignati, intervenga Procura Figc”.

“Ho detto ad Abodi: se me porti su il Carpi…se me porti squadre che non valgono un c… noi tra due o tre anni non c’abbiamo più ura. Se c’abbiamo Frosinone, Latina, chi li compra i diritti?..”. E’ questo uno dei passaggi di una telefonata tra Claudio , presidente della , e Pino Iodice, dg dell’Ischia, registrata dal dirigente del club campano di e blicata da ‘Reblica’, che ne ha diffuso l’audio sul suo sito. Iodice spiega al quotidiano di aver reso nota la conversazione privata perchè “ fa pressioni: l’Ischia deve sostenere il suo programma o non avremo contributi”. Nel corso della chiamata, parla del suo programma per rimettere in sesto in sei mesi la superando la contrapposizione tra club per e contro Macalli; sottolinea che Beretta in Lega A e Macalli in contano “zero”; critica il presidente Aia ; propone un “anticipo di cassa” dalla Lega di A all’ex serie C, “ma se non troviamo un accordo in non si farà mai”; vanta di avere “17-18 voti” su 20 tra i club della massima serie. E conclude con il discorso sui diritti : “Con la mia bravura ho portato i diritti a 1.2 miliardi: se ci portano Latina, Frosinone, chi li compra i diritti? Non sanno manco che esiste, il Frosinone, il Carpi…e questi non se lo pongono il problema”.

: sistema sta saltando. “Non ho fatto pressioni, ho solo spiegato un programma. Il sistema sta saltando è un dato incontrovertibile. Vogliono strumentalizzare solo per fini personali. Quello che vorrei io è un sistema trasparente”. Così il presidente della commenta la telefonata fatta al dg dell’Ischia Iodice che l’ha registrata e data a Reblica.
“Sapevo che avrebbe fatto questa scelta. Non voglio parlare di Iodice ma leggete il curriculum di questa persona e vedete”, dice Claudio riguardo alla telefonata fatta al dg dell’Ischia Pino Iodice e riportata da Reblica. “Ho detto che Beretta conta zero perche’ è organo di garanzia, la decisione spetta ai ”.

Abodi: ‘ vive su altro pianeta’. “Cosa ho detto a ? ‘Semplicemente’ che vive su un altro pianeta”. E’ la posizione di Andrea Abodi, presidente della Lega di B, sulla telefonata ‘registrata’ di nella quale il presidente parla dei problemi economici che deriverebbero dalla promozione del Carpi in serie A. A un follower che gli chiede se e’ sempre convinto della sua scelta di appoggiare Tavecchio e , Abodi replica: ”Pensavo di contribuire a dare risposte positive, buone soluzione e una immagine diversa … molto diversa”.

“Le frasi di possono avere una logica economica, ma non hanno senso per lo sport e non danno una visione edificante di quello italiano”. E’ ferito Alberto Bellelli, giovane sindaco di Carpi, dalle parole del presidente della e consigliere della Figc Claudio , perché ferita è tutta la sua comunità, tutta la bassa modenese, che del calcio, con la travolgente ascesa del Carpi verso la serie A, ha fatto uno dei simboli della ricostruzione dopo il terremoto che ha colpito l’area nel 2012.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply