ULTIM'ORA

Inter nuova, 3-1 al Genoa: Mancio può fare il miracolo…

Inter-Genoa 3-1 campionato di calcio serie A 2014/2015

di Nina Madonna - L’ di Roberto Mancini ha battuto il Genoa 3-1. Vittoria importante che ha riscattato anche Vidic, autore del terzo .
Molte novità nella formazione dei nerazzurri per le squalifiche di Juan Jesus, Matteo Kovacic e Andrea Ranocchia.
Mancini ha ridato fiducia e spessore all’ e Andreolli-Vidic in difesa sostituiscono i due titolari senza troppi affanni.
Decidono Palacio e Icardi, al 10 . A centrocampo invece Medel e Guarin hanno retto bene.
Kuzmanovic in odore di cessione resta in panchina.
Podolski con e Palacio hanno ben manovrato nel 4-2-3-1.
Gasperini è tornato male conl suo 4-3-3 a San Siro dopo l’esperienza bruttissima in panchina: nonostante il tridente Iago-Matri-Lestienne, pochi danni all’.
La nuova parte quindi con una vittoria. Podolski esordisce davanti al suo blico, Shaqiri va in panchina.
Primo tempo a senso unico: al 12′ Palacio firma il vantaggio su tap-in dopo una respinta di Perin su Icardi. Raddoppia Maurito al 39′ di testa su ano di .
Nella ripresa il Genoa si scuote: traversa di Lestienne e Izzo accorcia. Ma è troppo di e Vidic fissa il risultato.

I .
Vidic 7. Era la sua occasione, l’ United la sfrutta al massimo e nel migliore dei modi. Puntuale negli venti, pulito nelle uscite. E si regala anche il che chiude la partita.
Palacio 7. Ha il grande merito di farsi trovare pronto a ribattere in rete il tiro respinto di Icardi. Il Trenza è tornato. Eccezionale anche nell’aiue la squadra in ripiegamento: ottima palla recuperata su Matri e pericolo scampato.
Podolski 6,5. San Siro è per lui. Il campione tedesco risponde con la carica giusta. Giocate veloci, ottima visione di gioco. Calcia l’ano da cui arriva il del 3-1 di Vidic.

Iago 6,5. Là davanti è il più intraprendente. Handanovic gli nega la gioia del con una grande parata.
Matri 5. Pochissimi palloni giocati, sbaglia un paio di controlli poi è costretto ad arrendersi per un problema al polpaccio.

TABELLINO. -Genoa 3-1
(4-2-3-1): Handanovic 6; Campagnaro 6, Andreolli 6, Vidic 7, D’Ambrosio 6; Medel 6,5 (42′ st Krhin sv), Guarin 7; Palacio 7 (20′ st Kuzmanovic 6), 6 (29′ st Obi 6), Podolski 6,5; Icardi 6,5. A disp.: Carrizo, Berni, Dodò, Donkor, Mbaye, M’Vila, Puscas, Shaqiri. All.: Mancini 6,5.
Genoa (3-4-3): Perin 6; Izzo 6, Burdisso 5, De Maio 5; Edenilson 5, Bertolacci 6 (38′ st Tino Costa sv), Rincon 5 (35′ st Fetfatzidis sv), Antonelli 6; Iago 6,5, Matri 5 (7′ st Kucka 6), Lestienne 6. A disp.: Lamanna, Antonini, Prisco, Sturaro, Mandragora, Rosi. All.: Gasperini 5,5.

Arbitro: Russo
Marcatori: 12′ Palacio (I), 39′ Icardi (I), 40′ st Izzo (G), 43′ st Vidic (I)
Ammoniti: Campagnaro (I), De Maio, Bertolacci (G)

Le altre.
Atalanta-Chievo 1-1
-Palermo 4-3
Sampdoria-Empoli 1-0
Cagliari-Cesena 2-1
Verona- 3-1
Sassuolo-Udinese 1-1 La cronaca
Torino- 1-1 La cronaca

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply