ULTIM'ORA

Incanto Venezia, al Lido 17 film stranieri sfidano i 3 italiani!

lido-di-venezia

di Paolo Jr Paoletti - Sono appena tornato da , un incanto.
Da dopodomani al Lido, in scena 17 film da paesi come Usa, , Cile, Argentina, Russia e Messico affronteranno i tre ni in corsa nella 73a edizione del l.
I nostri sono:
1. PIUMA di Roan Johnson
2. SPIRA MIRABILIS di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti
3. QUESTI GIORNI di Giuseppe Piccioni.

Rassegna senza ‘fil rouge’ ma con temi che vanno dalla guerra ai sentimenti con qualche accenno al genere.

Eccoli…

THE BAD BATCH, a firma di Ana Lily Amirpour, sceneggiatrice, produttrice e regista Usa di origini iraniane, si annuncia come un ntic-cannibal-thriller con mega cast: Suki Waterhouse, Jason Momoa, Keanu Reeves, Jim Carrey, Giovanni Ribisi, Yolonda Ross e Jayda Fink. Siamo in Texas dove vive una comunità di cannibali in una realtà quotidiana post-apocalittica.

Film d’amore ammantato di melò si annuncia invece THE LIGHT BETWEEN OCEANS di Derek Cianfrance. Tratto dal nzo di Stedman, il film ci porta su un’isola australiana dopo la Prima guerra mondiale. Un guardiano del faro (Fassbender), e sua moglie (Vikander) vedono cambiare le loro vite quando il mare spinge fino a loro una barca con un morto e una neonata.

NOCTURNAL ANIMALS seconda regia di Tom Ford e tratto da un nzo di Austin Wright. Nella prima parte c’è una donna (Amy Adams) che riceve un manoscritto dal suo ex marito, da cui è separata da vent’anni. La seconda racconta invece la di quel manoscritto con le tragiche disavventure di un uomo in vacanza con la famiglia (Gyllenhaal).

JACKIE del cileno Pablo Larrain è un ritratto di ‘Jackie’ Kennedy. Siamo negli Stati Uniti degli anni Sessanta. Esattamente nei quattro giorni che precedono l’assassinio del marito fino ai difficili giorni che seguirono la tragedia.

Il regista-filosofo Terrence MALICK porta in concorso VOYAGE OF TIME, suo primo documenio. Voce narrante: Cate Blanchett. ”Uno dei miei più grandi sogni” definisce lo stesso Malick questo documenio che mostra nascita e dell’universo.

ARRIVAL di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg tratto dal nzo Story of Your Life di Ted Chiang è invece tra fantascienza e linguistica. Navicelle aliene approdano sulla terra: sono pacifiche o meno? Interviene un’esperta di linguistica (Adams) per capire cosa c’è dietro quell’invasione.

LA LA LAND, film di apertura, scritto e diretto da Damien Chazelle racconta il musical americano. Interpretato da Emma Stone, Ryan Gosling, John Legend e J. K. Simmons, il film è un omaggio alla stagione d’oro del musical americano, da Un americano a Parigi di Minnelli a New York, New York di Scorsese.

EL CIUDADANO ILUSTRE di Mariano Cohn e Gastón Duprat. Un o Nobel per la letteratura, che vive in Europa da decenni, accetta un invito in Argentina per essere ato. L’uomo ritroverà affetto e affinità che ancora lo uniscono al suo popolo come differenze inconciliabili che daranno vita ad un crescendo di violenza.

THE WOMAN WHO LEFT di Lav Diaz. Liberamente tratto da un racconto di Tolstoj è un’opera sull’esistenza umana e sulla domanda: ‘dov’è la logica in tutto questo?’ Un film per trovare risposte che ogni uomo inquieto si pone.

LA REGION SALVAJE (SCHEDA) di Amat Escalante. Una parabola sociale, che guarda al Messico. Una di innamoramenti e disillusioni in una città d’altura messicana. Verónica cerca il punto in cui cadde un meteorite che alterò la conformazione della zona.

Allo stesso modo sarà lei ad alterare le vite di una giovane coppia. PARADISE (SCHEDA) di Andrei Konchalovsky. Lungometraggio sui destini di tre personaggi durante la seconda guerra mondiale: Olga, aristocratica russa che fa parte della Resistenza francese; Jules, collaborazionista francese e Helmut, ufficiale delle SS. Un film monito che fa sua la citazione di Jaspers: ”Quello che è successo è un avvertimento. Deve essere ricordato”.

BRIMSTONE (SCHEDA) di Martin KOOLHOVEN. Una sull’ terrestre. Liz (Dakota Fanning), è una bellezza selvaggia, cuore sensibile e animo irruento. La perseguita Preacher (Guy Pearce), fanatico vendicativo e diabolico. Liz è, infine, un cuore puro, ma capace di sprigionare una forza terribile.

ON THE MILK ROAD (SCHEDA) di Emir KUSTURICA. Un uomo, durante la guerra dei Balcani, dopo la della moglie decide di farsi monaco. Insomma la d’amore tra un uomo (Emir Kusturiča) e sua moglie (Monica Bellucci), che vivono tra i monti della Serbia.

EL CRISTO CIEGO (SCHEDA) di Christopher Murray. Michael crede di aver vissuto da bambino una rivelazione divina nel deserto del Cile. I vicini lo ritengono solo il folle del paese, ‘el Cristo’. Una sera un suo amico ha un e Michael si mette in viaggio nel deserto convinto di poterlo curare con un miracolo.

LES BEAUX JOURS D’ARANJEUZ (SCHEDA) di Wim Wenders. Tratto da una piece di Handke racconta di un uomo e una donna che condividono le loro idee sull’amore in una notte d’estate. La donna (Sophie Semin) e l’uomo (Reda Kateb) parlano di sesso, infanzia, ricordi e di cosa distingue uomini e donne. Uno scrittore immagina il loro dialogo e inizia a scrivere.

UNE VIE (SCHEDA) di Stephane Brize è tratto dal nzo omonimo di Maupassant. Siamo in Normandia nel 1819. Quando torna a casa dopo il convento, Jeanne Le Perthuis des Vauds (Chemla), è una giovane donna, troppo ingenua per capire la vita. Così sposa di slancio Julien Delamare (Darroussin), visconte locale, che si rivela uomo avaro e infedele. A poco a poco le illusioni di Jeanne svaniranno e la donna si troverà costretta a crescere.

FRANTZ (SCHEDA) di Francois Ozon, d’amore in una cittadina tedesca subito dopo la Grande Guerra. Anna si reca tutti i giorni sulla tomba del suo fidanzato, caduto al fronte in . Un giorno però giunge un ragazzo francese che porta fiori sulla stessa tomba.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply