ULTIM'ORA

Il ‘provinciale’ frusta la Juve: Icardi, Vidal!

imgres

di Nina Madonna - L’ provinciale per poco non ha fatto lo scherzetto alla Juve. lo immaginava ed i complimenti a sono stati più strategici del veleno di De Laurentis!
“Dopo l’1-1 ci siamo sgoni, non deve succedere, è un fatto mentale. Ma abbiamo fatto una grande gara, al di sopra delle aspettative”. A l’ è piaciuta ma sa bene che la strada è lunghissima… “All’altezza Juve? Loro hanno dimostrato nel tempo mentalità vincente, noi dobbiamo continuare così: tre rondini non fanno primavera. L’unico rammarico è mai esultare prima…
Mano di Vidal? Dal campo ho avuto netta la sensazione del tocco. Ma ci sarebbe la doppia ammonizione di Lichtesteiner che poteva darci un vantaggio. Mi essava vedere l’, ottima contro Genoa e Catania, per verificarne anche l’approccio nervoso. Nel primo tempo eravamo si sentiva l’importanza della gara. La risposta generale è stata importante, io ne sono orgoglioso. Scudetto? Questi ragionamenti non vanno fatti, ripartiamo da zero ed abbiamo già fatto tanto. Bisogna ragionare così ma i ragazzi stanno rendendo oltre le aspettative”.

Per ,invece, è una vittoria sfumata.
“Abbiamo sprecato un’occasione colossale con Isla per vincere. L’ è un’ottima squadra. Non ha le coppe e lotterà per i primi posti. Venire a San Siro, andare sotto, pareggiare a avere una chance per chiudere vuole dire che siamo duri a morire”. Antonio è soddisfatto dopo l’1-1…ma: “se fosse finita 2-1 sarei più nto, ma abbiamo dimostrato di essere tosti. In campo tutti i titolari oggi? Il campionato è una priorità”.

Il nostro centrocampo è a livello del ? “Sì, in mezzo siamo ai livelli delle grandi d’Europa. E’ il nostro reparto più forte in assoluto. Speriamo non si faccia male nessuno. Senza dimenticare Marchisio e Padoin che completano il pacchetto in mezzo”.
Torna la con la trasferta di Copenaghen: “L’anno scorso abbiamo faticato col Nordsjelland, quindi massima attenzione con la necessità di recuperare le forze in vista dell’esordio di martedì”

Certo l’ di Walter somiglia al come due gocce d’acqua. E sopratutto nella mentalità ha già fatto tanto.
Il pareggio è il risultato che , e Roma si aspettavano: è arrivato, vediamo chi ne approfitta.

L’1-1 conferma le attese sull big match. San Siro pieno, partita vera tra e Juve.
Primo tempo con pochi brividi ed un dubbia grande come una casa per un fallo su Vidal in piena area. Fin a quando non si deciderà che il tocco di mani in area di rigore non può mai essere involontario, gli arbitri saranno sempre sulla graticola. E dal rallenty proposto da , non è affatto chiaro che Viudal abbia toccato la palla con il braccio e neanche che faccia il gesto per aggiustarsi il pallone. Anzi…

Per il resto, Buffon neutralizza tentativi di Nagatomo e Taider, mentre Pogba spreca davanti ad Handanovic.
I gol fanno esplodere la gara: al 28′ Icardi, appena entrato al posto di Taider, imbeccato da Alvarez, firma il vantaggio nerazzurro.
Pareggio immediato (82 secondi) ristabilito da Vidal. Mentre Isla nel finale spreca malamente il 2-1.

Per l’ era già la prova del nove, sono arrivate conferme. I nerazzurri hanno superato superano l’esame Juve con un buon pari dando la sensazione che la voragine di punti e di valori tra le due squadre si e notevolmente riempita. I bianconeri avrebbero potuto anche vincere ma dopo il pari – alla fine giusto – molti hanno cominciato a pensare a Copenhagen.

TABELLINO. -Juve 1-1
(3-5-1-1): Handanovic 7,5; Campagnaro 7,5, Ranocchia 6,5, Juan Jesus 6,5; Jonathan 5,5, 5,5, Cambiasso 6,5, Taider 6,5 (23′ st Icardi 7), Nagatomo 6; Alvarez 6,5 (35′ st Kovacic sv), Palacio 6,5. A disposizione: Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Belfodil, Kuzmanovic, Wallace, Milito, Samuel, Pereira, Rolando. All.: 6,5.
Juventus (3-5-2): Buffon 7; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 6; Lichtsteiner 5,5 (1′ st Isla 5), Pogba 6,5, Pirlo 6,5 (42′ st Padoin sv), Vidal 7, Asamoah 6; Tevez 6,5, 5,5 (27′ st Quagliarella sv). A disposizione: Storari, Citti, Ogbonna, De Ceglie, Giovinco, Peluso, Llorente, Motta. All.: 6.
Arbitro: Orsato
Marcatori: 28′ st Icardi (I), 30′ st Vidal (J)
Ammoniti: Campagnaro, Ranocchia (I), Lichtsteiner, Vidal (J)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply