ULTIM'ORA

Il Napoli sbaglia troppo ma vince 3-1, Chievo scarso!

Napoli vs Chievo Verona - Serie A Tim 2015/2016

di Paolo Paoletti - Il Napoli batte il 3-1. Il risultato è anche inferiore ai valori in campo, come è assurdo che il sia andato addirittura in vantaggio, con Rigori messo in moto da una fesseria colossale di Chiriches!

Bisogna mettersi d’accordo: Sarri dice il monte ingaggi segnala la differenza di valori. Il costa un quinto se non ancora meno del Napoli, eppure questa differenza che c’è non si è vista nelle proporzioni dei costi.

E’ impossibile che il Napoli conceda 5 palle gol ai veneti: 1.vantaggio, 2.palo di Pellissier, 3.Castro di un soffio in ritardo ancora su testa di Pellisier, 4.sinistro al volo in area di Meggorini deviato miracolosamente da Hysaj, 5.traversone di castro che Meggiorini mette alto a porta vuota.
Chi vuol vincere lo Scudetto non può concedere tanto, peraltro ad una squadra che ha fatto malissimo, nonostante l’accettabile classifica confermando la mediocrità del .

Proprio per questa mediocrità, il Napoli aggancia in testa alla classifica la ntus che gioca domenica a Bergamo. Reja dice che se batte i bianconeri va a piedi a tutti i santuari della zona; Sarri faree bene a ringraziare almeno San Gennaro se al suo Napoli è andata ancora bene.

Il 3-1 inganna perchè maschera: la squadra ha giocato bene, contro un’avversaria di basso livello. Insufficiente e mal disposta. Maran non ha fatto niente di ciò che poteva e doveva, per opporsi. Dainelli è impresentabile e vedere che Higuain faccia sempre, lo steso gol con gli avversari che seguono la palla e non l’uomo a 6 metri dalla porta fa ridere!

E’ Pipita infatti a pareggiare sul solito crosso di Ghoulam messo dentro sul primo palo. Da quel momento gara chiusa. Chiriches infila il 2-1 di testa al 38′ e nella ripresa il terzo arriva al 70′ da Callejon imbeccato alla perfezione da Allan.
Chiriches e David Lopez non sono da podio. Koulibaly ha bisogno di essere guidato ed è spaesato senza Albiol. è sotto tono. Hysaj fa il compitino e anche Rejna non è il solito.
Bene Hamsik ma a campo libero, altrettanto Ghoulam che quando non ha avversario da guardare diventa sempre pericoloso. Jorginho ha ripreso a far girare la palla velocemente. Callejon più che sufficiente come al solito. Higuain segna il 26° gol in campionato. ad uno dal record del 2009-10 izzato al .
La squadra incassa la rete numero 23 in 28 gare, ne ha segnati 58: secondo miglior attacco dopo la , seconda miglior difesa dopo la .

Per vincere il campionato bisogna essere primi in attacco ed in difesa. Nonostante dal Napoli al Sassuolo si siano migliorate tutte rispetto allo scorso anno, la favorita resta la che accusa -6 punti rispetto allo scorso anno.
E’ tutto qui.

TABELLINO. NAPOLI- 3-1
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Chiriches, Ghoulam; David Lopez (22′ st Allan), Jorginho, Hamsik (42′ st Chalobah); Callejon, Higuain, (26′ st Mertens).
A disp.: Gabriel, Rafael, Maggio, Regini, Grassi, Luperto, Valdifiori, El Kaddouri, Gaiadini, Mertens. All.: Sarri
(4-3-3): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Rigoni (22′ st Hetemaj); Birsa (19′ st Meggiorini), Pellissier (10′ st Fl Flores), Mpoku.
A disp.: Seculin, Bressan, Costa, Ninkovic, Spolli, Sardo, Pinzi, De Paula, Pepe. All.: Maran
: Cervellera
Marcatori: 2′ Rigoni (C), 6′ Higuain (N), 38′ Chiriches (N), 25′ st Callejon (N)
Ammoniti: Castro, Cesar, Meggiorini (C);

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply