ULTIM'ORA

I guai di Rafa: mina centrocampo, Inler e Jorgino via!

DPP_0059

di Paolo Paoletti - Centrocampo, croce senza delizie del Napoli. E’ il nodo anche della vigilia di Napoli-, problema irrisolto che ha spinto Benitez a dire addio.
La rivoluzione spagnola fece fuori e Dzemaili, in estate sono arrivati David Lopez e De Guzman.
Oltre la conferma inattesa di Gargano. Dei tanti sogni – truffe per i e per il tecnico – è rimasto solo l’inchiostro su pagine e pagine di giornali.

La rosa abbonda di centrocampisti, c’è anche il giovane Radosevic, ma nessuno giusto per R.
Per disperazione Benitez accettò David Lopez, l’ultimo giorno, con la prospettiva di affidare a Inler e Jorginho la mediana.
La coppia del 4-2-3-1 dovevano essere loro: Inler preferito a Vidal costò 18 milioni, nonostante non abbia mai convito; il giovane brasiliano pescato dal Verona. Un talento che fatica a trovare collocazione.

Non è stato così, non è così…
Benitez ha cambiato ripetutamente, ha sperimentato e riprovato e alla fine la coppia ‘giusta’ è diventata Gargano-David Lopez.
Due lottatori, centrocampisti di stazza l’uno, di gamba l’altro.
Piedi ignoranti ma cuore e o: il compromesso migliore, anche se il cruccio del tecnico spagnolo è sempre lo stesso. I subiti, troppi.
Spesso per i problemi a centrocampo.

PAGATI E SCONTENTI. A Cesena David Lopez e Gargano hanno fatto discretamente. Ma era il Cesena…
Hanno retto anche a Doha contro la , xche però volutamente ha lasciato campoi e palla agli avversari in vantaggio appena al 6′.
La partita della verità Napoli-: Benitez vuole dare fiducia al granatiere affiancato dal trottolino.
Va da sè che Inler e Jorginho mettono il muso.
Lo svizzero è fuori gioco da un po’. Anche Jorginho è diventato abituè della panchina.
R Benitez non da certezze, anche se ultimamente ha pronunciato più volte la parola continuità.
Sembra quasi che dei 4 uno valga l’altro…
Un male per il gioco e la quotazione dei giocatori che incide sul patrimonio. Ma ormai è così: David Lopez-Gargano meglio di Inler-Jorginho.
La ntus è l’ultima spiaggia anche per il centrocampo con il brasiliano più che lo svizzero.
A mercato è aperto Inler potrebbe andare: è in scadenza 2016, non si parla di , aveva un discreto mercato.
Inler ha 696 minuti giocati in campionato, 450 in , 30 nella Supercoppa na di Doha: 1176 minuti in 16 presenze, utilizzo al 50%. Pochissimo.
Supercoppa a parte, non vede campo dal 1 dicembre: Sampdoria-Napoli 1-1, sostituito dopo 18 minuti della ripresa da Jorginho.
Cosa succede a Gokhan, anzi cosa accadrà?
In panchina contro Empoli, , e Cesena, ha mostrato troppi limiti di copertura: in ritardo sull’avversario, troppo lontano dalla linee di passaggio. Gli ultimi 90′ pieni a Bratislava con lo Slovan.
Stagione pessima, inutile andare a scadenza, da preferire e cercare una buona offerta per chiudere un sostituto.
Operazione quindi da fare subito… abbassando la pretesa di 8,5 milioni avanzata al Besiktas, facendo plusvalenza già a 7!
Jorginho, invece, è in comproprietà col Verona. Il Napoli deve pagare 5 milioni per riscattarlo, sembrava un affare.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply