ULTIM'ORA

Il bluff Lega ricade sui club: no date, no soldi pay-tv!

5fcfb8ee0ac3220aca2b3b17d4b1f75c

di Paolo Paoletti – chiaro (se mai ci fossero dui…): la Lega vuole che sia il Governo a prendere in giro le pay-tv facendo intuire che la potrà riprendere. Ovviamente per non perdere i soldi delle pay-tv che dovevano arrivare per i primi di maggio.
Spadafora non ha aoccato all’amo e la è stata costretta ad ammettere il bluff! D’altronde anche la Francia ha dichiarato chiusi i campionati, se ne riparlerà a settembre!

Far circolare le date di ripresa della non ha incantato nessuno: Sky, Dazn e Img non pagheranno gli oltre 200 milioni di ultima tranches di contratto per diritti di gare che non esistono più.

Pesante, ma vera, la rivene di Gravina: non c’è mai stata nessuna data per la ripresa della .
Lega e sono stati sputtanati. Lo ha preteso Spadafora che mai aveva fatto promesse o ipotizzato tempi per ricominciare a giocare.
Si vive alla giornata, purtroppo, per il Paese, figuriamoci per il calcio già messo all’indice per tutti i controlli e gli strumenti (mascherine e tamponi) necessari per programmare l’ipotesi di ripresa, e sottratti ai bisogni dei cittadini comuni.

I tempi ora sono strettissimi: l’idea resta rigiocare dopo la prima settimana di giugno, con 8 o 9 weekend e 4 o 5 turni infrasettimanali per completare il 4 . Per la non ci sono più spazi utili. Poco importa.

In Lega sono sulle spine per i soldi attesi da Sky, Dazn e Img: perchè dovreero pagare se nessuno si è impegnato ad un nuovo via al ?
La Lega avree pronta l’azione legale richiesta da diversi . Nessuno può rinunciare a soldi che per quasi tutte le società significano non far esplodere il sistema.

Le preoccupazioni per la salute dei giocatori però sono legittime: oltre ad essere più esposti al cororus – l’Inail li ha inseriti tra le categorie più a rischio – scenderanno in campo col caldo africano e pochi allenamenti, dopo 2 mesi di stop.
Per fronteggiare il rischio infortuni, la Fifa ha proposto all’Ifab una deroga immediata per consentire 5 sostituzioni.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply