ULTIM'ORA

Il 200° è di Basile e Garozzo fa 201!

Rio: festa a casa Italia, 'siete voi i campioni dell'Olimpo'

di Ipa del Mar - Con la sul coreano An, Basile entra nella dello tricolore. Poco dopo arriva il secondo successo azzurro con il orettista che ha battuto in nale l’americano Massalas.

“Sono sensazioni indescrivibli, ancora non izzo. Mi sa che è vero però”. Fabio Basile commenta alla Rai la medaglia d’. “Nell’ultimo anno sono cambiato, è successo qualcosa e al centro opico ho avuto una preparazione ottima. Non mi aspettavo di arrivare primo, di fare una bella gara sì. Andando avanti, sentivo di avere un qualcosa in più degli altri”, ammette.

Delusa Odette Giuffrida nonostante l’argento: “Provo una sensazione strana. Una parte di me è nta per la medaglia d’argento, perché ho solo 21 anni e questa e’ stata la mia prima Opiade. Ma non posso dire di essere totalmente felice, perché volevo la medaglia d’”.

Strepitoso Fabio Basile, abatte tutti gli avversari e vince l’ nei 66 kg di judo maschile.
E’ il primo azzurro a Rio 2016, ma soprat il 200° nella opica dell’Italia.
Percorso pieno del piemontese: in nale con il coreano An decide con un ‘ippon’.
Sotto i colpi di Basile cadono il tedesco Seidl, l’azero Shikhalizada, il mono Davaadorj e poi lo sloveno Gomboc. E’ proprio la seminale il match più complicato, risolto solo grazie alle penalità assegnate all’avversario dell’azzurro. La nale contro il coreano Baul An è invece senza : Basile la risolve dopo pochi secondi con un ippon, il colpo alla vita e mossa fatale dell’arte marziale. Urlo folle alla ne del match per il judoka piemontese, che già in precedenza aveva esaltato con il suo talento la Carioca Arena 2, portando dalla sua parte il blico brasiliano.

E dal judo arriva anche l’argento nei 52 kg femminili di Odette Giuffrida, scontta dalla kosovara Kelmendi in nale.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply