ULTIM'ORA

Hollande come Silvio, alto tradimento: la Francia condanna!

imgres-2

di Cocò Parisienne – “E’ finita”, è il titolo di prima pagina del settimanale ‘VSD’, in edicola domani: “separazione annunciata” tra Francois Hollande e Valerie Trierweiler.
Anche il Journal du Dimanche on-line scrive che la ‘separazione’ tra sarà annunciata prima del viaggio di Hollande a Washington, il pmo 11 febbraio.

Che si chiamino Silvio o Francois, che si Italia o Francia, la storia è sempre la stessa il potere da alla testa, che si sia di destra o di sinistra!

Francois Hollande non sarebbe ancora andato a trovare Valerie Trierweiler dopo il ricovero in ospedale. Lo riferisce radio Europe 1 citando l’entourage della compagna del presidente francese secondo cui questa circostanza avrebbe aumentato il suo malessere. Valerie Trierweiler soffre di “fatica nervosa estrema”, e resta ricoverata all’ospedale della Pitié Salpetrière a Parigi ancora per qualche giorno.

Le condizioni di Valerie, secondo testimonianze raccolte da Europe 1, hanno ‘alti e bassi’: a momenti si dice determinata, in altri pare “abbattuta e rassegnata”.
A sostenerla i suoi amici più cari, molti giornalisti, con cui si è a volte rogata su chi potrebbe aver avuto esse a far uscire la relazione di Hollande con l’attrice Julie Gayet.

Dall’Eliseo nè conferme né smentite sulle mancate visite di Hollande alla première dame e c’è discrezione totale sulla vicenda.
Sempre Europe 1, una storia difficile da gestire anche per lo staff: “nessuno ne parla ma tutti ci pensano. Bisogna che il presidente decida in fretta”.

Dopo lo choc sulla love story con Julie-Francois il web è impazzito per la presunta gravidanza di Julie Gayet. Un pubblicato ieri sera sul profilo Twitter di ‘Le Réel’, blog vicino alla ‘Manif pour tous’, movimento francese che ha portato migli di persone in piazza contro il progetto di legge sulle nozze gay.

‘Julie Gayet – si leggeva nel post di Le Réel – sarebbe incinta di 4 mesi. Il figlio è frutto della storia con Hollande e dovrebbe nascere il pmo giugno’… basta e avanza per scatenare i network ripresi da numerosi tabloid britannici.
Allertato dal clamore lo stesso blog è tornare sulla vicenda, declinando responsabilità sulla pubblicazione del post.

“Il nostro profilo Twitter – dice Le Réel in una nota – è stato usato ieri sera a nostra insaputa per diffondere un messaggio, che è stato cancellato. Vi preghiamo di non tenerne conto e di riferirvi unicamente alle informazioni pubblicate sul nostro sito”. Da ieri il profilo Twitter @Le_Réel risulta ‘inesistente’.
I responsabili del sito hanno ritenuto più opportuno cancellarsi dal network per difendersi dai presunti hacker.

Julie Gayet ha querelato il settimanale Closer per le foto rubate degli incontri con il presidente francese.
Secondo Le Canard Enchainé in edicola, Valerie Trierweiler s’è sfogata con il segretario generale dell’Eliseo…”mi ha umiliata di fronte alla Francia a”.
La crisi di nervi ed il ricovero in ospedale dopo il faccia a faccia con Hollande che gli ha confermato la storia con l’attrice Julie Gayet.

La ministra della Cultura francese, Aurelie Filippetti, ha desistito dalla nomina della Gayet nella giuria di Villa Medici.
“La nomina non era stata firmata”, precisa il gabinetto del Ministero.

The Sun ha pubblicato una foto in bianco e nero di una giovane Julie Gayet mentre posa in topless nel 1998, scatto di un servizio fotografico realizzato dall’attrice 16 anni fa, quando ne aveva 25.

‘E’ finita’, è invece il titolo di prima pagina del settimanale ‘VSD’, in edicola domani: “separazione annunciata” tra Francois Hollande e Valerie Trierweiler.
Anche il Journal du Dimanche on-line scrive che la ‘separazione’ tra sarà annunciata prima del viaggio di Hollande a Washington, il pmo 11 febbraio.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply