ULTIM'ORA

Grecia Salva? Le Borse ci credono, ma l’accordo slitta!

++ Grecia:Tsipras,tutto possibile se c'è volontà politica ++

di Bruke Ellès - Passi avanti della , ma ancora l’accordo non c’è. “L’ – fa sapere il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis – si riunirà di nuovo in settimana, ci serve un accordo nei pmi giorni. Le proposte greche sono un passo accolto con favore ma serve altro lav con le istituzioni.”

“Visto il poco tempo che le istituzioni hanno avuto per analizzare le nuove proposte – ha chiarito il presidente dell’ Jeroen – non abbiamo potuto dare una visione finale. Ci hanno dato una prima impressione, ora parte subito il lav tecnico per fare i calcoli e raggiungere un accordo in settimana”.

“Ritengo avremo un accordo entro questa settimana, anche se non sarà fa”. Così il presidente della Commissione Ue Juncker arrivando allo Justus Lipsius per il vertice dell’Eurozona. “Lavoreremo come abbiamo fatto negli tre giorni per trovare un accordo entro fine settimana”, ha precisato, “abbiamo ancora un lungo percorso da fare”.

La Bce avrebbe dato il via libera ad un aumento della liquidità d’emergenza disponibile per le banche greche di 1,3 miliardi, portando il meccanismo ‘Ela’ a 87,2 miliardi.

“Non c’è niente di nuovo, non abbiamo ricevuto proposte di sostanza dalla , non si può preparare un summit senza di esse” aveva detto il ministro tedesco Wolfgang Schaeuble entrando all’. Ma Angela Merkel, parlando a Magdeburgo, e ribadendo che una decisione oggi sarà possibile sulla base di un accordo con le tre istituzioni. “Se l’intesa e la decisione su Atene non arrivano oggi – dice la Cancelliera – ci sono ancora molti giorni di tempo in questa settimana per arrivare a una decisione”.

Le tre istituzioni stanno valutando una sola proposta, che è “quella che ha la firma del er greco” Alis Tsipras, così il portavoce della Commissione europea Margaritis Schinas, a chi chiede quale sia la proposta che si sta valutando in queste ore, per arrivare ad un accordo sulla .

Pessimista il ministro delle finanze finlandese, Alander Stubb: “Non so se faremo un accordo, ho aspettative molto basse per la giornata”.

“C’è stata un po’ di confusione con le versioni delle proposte arrivate – sostiene il ministro delle Finanze irlandese Michael Noonan – la mia aspettativa è che ci riuniremo di nuovo giovedì, prima del pmo summit”.

Per il ministro spagnolo dell’economia Luis De Guindos, “un accordo oggi non è possibile”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply