ULTIM'ORA

Grazie a Percassi e Gasp, l’Italia ha ancora una Dea!

Atalanta.2019.20.esultanza.gruppo.squadra.abbraccio.750x450

di Paolo Paoletti – L’ scrive una nuova pagina di : per la prima volta qualicata per giocare la arriva ai rilando 8 gol al !
La Dea è tra le prime 8 squadre d’Europa, il 4-3 al Mestalla di è solo l’ultima impresa di una squadra straordinaria che Gasperini ha plasmato secondo il suo calcio, oggi modello per il movimento italiano, grazie ad una società di prim’ordine e giocatori di grande qualità che insieme esaltano l’idea di spettacolo e risultato insieme.
La partita l’hanno vista tutti, a dispetto delle porte chiuse. Poco da aggiungere attraverso note di cronaca: Ilicic attualmente è tra i migliori 10 giocatori , miglior izzatore del 2020 un gol più avanti di CR7, ed in caso di ulteriore expoloit, candidabile al Pallone d’Oro.
Juve e stiano in guardia, il paragone con l’ è imbarazzante. Azzerati tutti i parametri di potere politico, condizionamento psicologico,
fatturato e stipendi. Agnelli e De Laurentis hanno solo da imparare da Percassi, Sarri e Ancelotti (Gattuso è un convenuto, al Camp Nou arriva per caso) si ispirino a Gasperini.
Grazie , l’Italia ha ancora una Dea nel calcio!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply