ULTIM'ORA

Gravina: 20 maggio, oppure estate in tribunale!

1351227

di Romana Collina - Mentre il Covid-19 impazza in il mondo, il in Italia si dimena cercando di capire come e quando tornare all’attività, se possibile.

La gc è in costante contatto con l’Uefa e Gabriele Gravina ribadisce che la priorità è concludere i campionati…
“L’ipotesi è ripartire il 20 di maggio o i primi di giugno, per nire a luglio. Si parla addirittura di e settembre. Ho precisato che mi dispiaceree correre compromettere la pma stagione per salvare questa”.

E ci saree la questione scudetto: “Bisogneree decidere se assegnarlo o meno. La non gradisce l’assegnazione d’ufcio”.

La Uefa propone di dispue le coppe europee in estate, Gravina vuole rigiocare ma senza andare troppo in là.
L’ipotesi attuale prevede il 20 maggio per il in campo, subordinata all’evolversi dell’emergenza saniia.

“Campo neutro? Non è una buona soluzione, ma è una idea, su cui stiamo lavorando. Stiamo cercando di individuare quattro o cinque destinazioni”.

La possibilità che la stagione non venga conclusa però esiste, anche se non auspicabile: “Annullare è aastanza complicato. Saree una grave ingiustizia che scateneree una emergenza le durante una emergenza epidemiologica. Un’estate in tribunale non saree responsabile”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply