ULTIM'ORA

GP Belgio a Rosberg, Ferrari flop con accuse…

Belgium Formula One Grand Prix

di Sergio Trox - spiega: “Ho avuto una partenza fantastica, potevo andare in testa, ma era impossibile vedere Verstappen all’no e purtroppo ci siamo toccati con Kimi”.
Sebastian ricostruisce la disastrosa partenza della toccatesi con la Rossa di Raikkonen compromettendo la gara delle Rosse…
“Fortunatamente siamo riusciti ad andare avanti e a chiudere a punti. Oggi potevamo salire entrambi sul podio, aiamo fatto progressi. Monza è una pista diversa da questa ma dovremmo andare bene”.

Nico Rosberg su Mercedes ha vinto il Gran Premio di Formula 1 del Belgio. Secondo posto per la di Daniel Ricciardo davanti all’altra Stella d’Argento di Lewis Hamilton, leader del Mondiale. Sesta la di Sebastian , mentre chiude nona l’altra Rossa di Kimi Raikkonen. Quarto posto per la Force India di Nico Hulkenberg davanti al compagno di scuderia Sergio Perez. Settima dopo una super rimonta dal fondo della griglia la McLaren di Fernando che ha preceduto la Williams di Valtteri Bottas. l’altra Williams di Felipe Massa. Chiude undicesima la di Max Verstappen.

Il del Belgio è ripartito dopo uno stop di poco meno di venti minuti per consentire la riparazione delle barriere all’Eau Rouge dopo il brutto capitato alla Renault di Magnussen. Il pilota danese è stato portato come da prassi al centro medico del circuito di Spa-Francorchamps ma non dovree avere più di una semplice contusione alla caviglia.

Verstappen accusa le : “Credo sia molto chiaro quanto successo in partenza, in frenata mi sono afncato a e Kimi Raikkonen ha continuato a spingermi verso l’no. è andato addosso a Kimi e lui è andato addosso a me”.

Max si sente una vittima delle due finite in rotta di collisione…. “E’ stata una grande sfortuna, non credo di aver nessuna colpa. Io sono stato vittima, l mi hanno tolto spazio e mi sono venuti addosso. Sono stati aggressivi con me e mi hanno distrutto la gara. Poi non volevo lasciarli passare perché mi avevano distrutto una gara”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply