ULTIM'ORA

Giro: Caduta pazzesca, Pozzovivo indenne. Matthew resta rosa.

Giro: 3/a tappa; brutta caduta per Pozzovivo

di Terna La Rossa - Michael Matthews vince in volata la terza tappa del Giro d’. L’no ha preceduto sul traguardo di Sestri Levante Fabio Felline e Philippe Gilbert: netta, con il corridore della Orica GreenEdge protagonista di un poderoso allungo negli settanta metri.

Matthews conserva la maglia rosa, mantenendo rispettivamente sei e dieci secondi sui compagni Simon Clarke e Simon Gerrans. al Giro d’.

Domenico Pozzovivo, 32enne corridore lucano della AG2R La , invece è stato vittima di una brutta caduta durante la terza tappa che sta traando la carovana rosa da Rapallo a Sestri Levante. Durante un tratto in discesa, a poco più di 38 chilometri dal traguardo, Pozzovivo ha perso il controllo della sua bici finendo sull’asfalto. Attimi di terrore, poi il sollievo: Pozzovivo è lucido e cosciente.

La terribile caduta è avvenuta a una quarantina di chilometri dal traguardo di Sestri Levante: durante una a gomito in discesa, lo scalatore lucano è scivolato battendo violentemente il volto sull’asfalto mentre stava piegando sulla destra. Impressionanti le prime immagini dell’, con il corridore sull’asfalto. Immediati i soccorsi, resi però complicati dal tratto di strada piuttosto impervio. Al momento di salire sull’ambulanza Pozzovivo, prontamente immobilizzato e caricato su una barella dallo staff medico, era lucido e cosciente. La conferma arriva poco dopo dal professor Giovanni Tredici, responsabile medico del Giro: “Le notizie sono confortanti. Il paziente è lucido e cosciente. Ci sono problemi ti al trauma al volto, ma non c’è una situazione di emergenza”.

Gli attimi di terrore vissuti oggi hanno riportato alla memoria quanto accaduto al Giro d’ di quattro anni fa: il 9 maggio 2011, durante la terza tappa della corsa rosa da Reggio Emilia a Rapallo, il ciclista belga Wouter Weylandt perse la vita a causa delle ferite riportate a seguito di una brutta caduta mentre stava percorrendo la discesa del Passo del Bocco.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply