ULTIM'ORA

Gattuso avverte: per la Champions serve personalità!

gattuso-conferenza-stampa-castel-di-sangro

di Paolo Jr Paoletti - Gattuso resta low profile, anzi banale e scontato anche dribblando l’argomento
“Sono soddisfatto della squadra che alleno. Alleno alcuni dei più forti d’, non mi preoccupo del . È normale che il abbia perso tanto, senza i si e senza l’accesso in Champions League. Io penso ad allenare, è la cosa che so fare meglio. Se poi partirà qualcuno vedremo”.

Il tecnico spiega le difficoltà di una stagione molto particolare e fissa l’obiettivo: “Dobbiamo migliorare il settimo posto dello scorso anno. Sappiamo che è difficile, ma per migliorare bisogna pune alla Champions. Non ho nessuna paura, anzi. Lavoriamo a testa bassa”.

Aggiunge … “Per 45 giorni s’è fatto un altro sport, ogni 3 giorni si faceva fatica a preparare la partita in sala video, dovremo essere bravi a fare meno danni possibili, non perdere giocatori e se attenti. Farà bene chi perderà meno giocatori, tra poco partiranno già per le nazionali, è un calcio diverso, nuovo, non ci faremo trovare impreparati.

Chiarisce…
“L’avanzamento da fare è to alla personalità e alla capacità di dare continuità alle nostre prestazioni. Col Barcellona abbiamo buttato via la gara, si vedeva che era una squadra in difficoltà”.

GIUNTOLI. “Spero che dopo la prima settimana di settembre si possa cominciare a fare sul serio sul . Negli due anni abbiamo effettuato tanti cambiamenti, dobbiamo lavorare sulle per iniziare un nuovo ciclo”.
è stato un giocatore unico nel suo genere. Abbiamo degli ottimi giocatori in casa che non hanno ancora dimostrato appieno il l valore”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply