ULTIM'ORA

Garcia vince 4-2, ma è un’altra Inter. Roma non molla.

serie-a-roma-inter-live-674979-1

di Paolo Paoletti – La vince una gara difficilissima psicologicamente e perchè in 15 giorni ha trasformato l’Inter. Vince , voleva una gara da e l’ha avuta. Non era facile, non è stato facile: il 4-2 dice molto, non tutto…
I gol sono quasi tutte perle… Ljiajc mette un pallone bellissimo per che mette il piatto sinistro e segna. Ranocchia sale in cielo e segna il primo gol alla difesa giallorossa all’Olimpico. Il greco Cholebas fa una cosa da falegname qual era e spacca la difesa dell’Inter tramortendo Handanovic. Osvaldo si toglie lo sfizio di pareggiare con la complice deviazione di Astori e poi…poi Pjanic chiudse con una doppietta di astuzia e talento. Gol in mischia su assist da terra di Totti e punizione magica all’incrocio dei pali.
o sospeso, gara bellissima, Olimpico intimorito da che chiude con un tridente vero buttando dentro anche Icardi vicino a Osvaldo-Palacio.
Era riuscito a rimone due volte anche a , ma i giallorossi volevano assolutamente rese attaccati alla Juve dopo aver visto Pirlo!
Pjanic non è stato da meno, sopratutto su di punizione. Ma Naingolan è stato veramente straordinario e con carattere e qualità, la ha vinto la partita più difficile delle 13 giocate in campionato. Anche più di quella di .
ha ritrovato lo spirito che serve per arrivare fino in fondo, il City sarà un nodo cruciale ma lo scudetto è possibile, la Champions può dare prestigio morale, un po’ di soldi.
Con il di un accettabile Strootman, si completerà il quadro del gioco e dei cambi per mantenere alti livello e tensione.
I primi 2 gol incassati in casa, danno il senso delle resistenza fatta dall’Inter.
dice: “Da 2 anni la fa grande . Espulso? Basta vedere la partita…Guarin è un centrocampista, deve capirlo. Abbiamo fatto ancora troppi errori, ma una sconfitta non cambia ciò che dobbiamo fare. Abbiamo lasciato giocare troppo, se li fai avvicinare troppo alla porta, ti puniscono. Vorremmo centrale la Champions ma dobbiamo migliorare come squadra che è stata costruita per giocare in modo diverso. Dobbiamo fare meno errori, in un mese dobbiamo cambiare tutto”.
è contento: ha diretto la 50esima partita della , con una media punti di 2.60. Ha chiuso una settimana pesante: accuse a De Sanctis, il portiere che contrattacca e poi ammette l’errore, lo strip tease nella notte di Mosca.
Dice: “So che lo spogliatoio è unito, so che cosa possiamo fare. La è stata clamorosa su tutti i punti. Dobbiamo essere di più in area quando attacchiamo sulle fasce. Senza presi i primi 2 gol in casa, ma sono due infortuni: il primo su piazzato e il secondo è un autogol. Quando dico che tutto dipende da noi è la verità. Fare 4 gol all’Inter non è facile, dobbiamo essere sempre convinti delle nostre possibilità e l’entusiasmo di tutti da fiducia”.

Note. Gol e spettacolo all’Olimpico. La risponde alla vittoria e resta a -3 dalla vetta. Giallorossi in vantaggio due volte con e un eurogol di Holebas, ma raggiunti prima da Ranocchia di testa e poi da una girata del fischiatissimo Osvaldo. La svolta è di Pjanic con una doppietta nel finale.

TABELLINO.-INTER 4-2
(4-3-3): De Sanctis; Maicon, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic, Keita (18′ st ), Nainggolan; , Totti (39′ st Iturbe), Ljajic (18′ st Florenzi). A disp.: Skorupski, Lobont, Cole, Strootman, Paredes, Yanga-Mbiwa, Emanuelson, Somma, . All.:
Inter (4-3-3): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò (37′ st Icardi); M’Vila (22′ st Kovacic), Medel (37′ st Obi), Kuzmanovic; Palacio, Osvaldo, Guarin. A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Mbaye, D’Ambrosio, Krhin, Donkor, Bonazzoli. All.:

Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 21′ (R), 36′ Ranocchia (I), 2′ st Holebas (R), 12′ st Osvaldo (I), 15′ st Pjanic (R), 47′ st Pjanic (R)
Ammoniti: Keita (R); Ranocchia, Palacio, Guarin (I)
Espulsi: 16′ st allontanato l’allenatore dell’Inter, Roberto , per proteste.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply