ULTIM'ORA

Garcia e Benitez: no Champions, no party…

garcia_benitez

di Romana Collina – , Roma, Lazio, Napoli: dove gli allenatori hanno indovinato è andato bene. La ha vinto il quarto di fila e si gioca la finale di Champions col Real. Pioli ha fatto 12 punti in più della Lazio dello scorso anno e punta il secondo posto.
e Benitez sono tra il fallimento e una stagione da salvare in estremis…

Per lo spagnolo molto si deciderà giovedì a Kiev.

Il francese deve assolutamente vincere le ultime 2 in casa per essere sul podio che vale 45 milioni! L’unica cosa che lo terrebbe ancora vincolato in giallorosso, anche se è l’accesso diretto alla Champions League che Pallotta vuole e ha chiesto.

Rudi tra ritiro che comincia a Trigoria e infortuni mette in chiaro: per rese vuole gestire direttamente il . I nomi dovrà sceglierli lui!

Pallota resta pragmatico: deciderà il risultato.
Al momento sia , sia Sabatini non hanno certo. Per chiedere garanzie ci sarà tempo. Ce ne molto meno per raddrizzare la stagione: Udinese, derby fratricida, il Palermo: solo 270 minuti, 3 partite da dentro o fuori.

Il mercato è stato fatto da Sabatini, il DS si è assunto le responsabilità di molte scelte sbagliate. Ora vuole scegliersi da solo la squadra: chi deve arrivare, chi deve andar via. , fu sua espressa richiesta. Acquisto a due facce: rivelazione lo scorso anno, un flop al secondo.

Il primo nodo è Miralem Pjanic corteggiato da Luis Enrique, lo vorrebbe al per sostituire l’addio di Xavi. Il bosniaco non è in un buon momento, l’infiammazione ai tendini della caviglia e l’ennesima brutta a San Siro lasciano dubbi. Le critiche della piazza li alimentano e potrebbe nascerne la cessione. Dove? Il Barcellona ha lo stop Uefa per il FPF, e Liverpool si muovono ma a quali condizioni?

torna ai e quindi al secondo posto. Rudy le tue garanzie per il dovrà costruirsele da solo, sul campo.
Come Benitez con De Laurentis.
il mondo è paese. La palla gira? Falla girà…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply