ULTIM'ORA

Francesco accusa i leader del Mondo: guerre per vedere armi!

Pope: Angelus in Saint Peter's square

Altro che digiuno e preghiere, le parole di Papa Francesco sono atomiche! E fa bene il Papa a scagliarle contro i potenti… “Scegliere il bene comporta dire no all’odio fratricida e alle menzogne di cui si serve, alla violenza in tutte le sue forme, alla proliferazione delle armi e al loro commercio ille. Questi sono nemici da combattere uniti e con coerenza, non seguendo altri essi se non quelli della pace e del bene comune”. Obama e sono serviti con tutti i loro accoliti e allenati per essi così detti ‘strategici’.

Mai un papa si era spinto a tanto, fin dal primo momento Bertoglio accettando l’abito bianco ha incarnato il ruolo di Messia della !
Dalla parabola sul re che va alla guerra che ‘ci tocca sul vivo, in questo momento in cui stiamo fortemente pregando per la pace’, lo spunto del Pontefice per l’accusa ai Leader di tutto il Mondo.

“A che serve fare guerre, tante guerre, se non sei capace di fare questa guerra profonda contro il male?”, il Papa mette tutti con le spalle al muro, abbracciando ciò che tutti pensano ma nessuno dice. A braccio l’Angelus del richiamo alla
“Sempre rimane il dubbio, se questa guerra di qua o di là è davvero una guerra o è una guerra commerciale per vendere queste armi, o incrementarne il commercio ille…Preghiamo perchè cessi subito la violenza e la devastazione in Siria e si lavori con rinnovato impegno per una giusta soluzione del conflitto fratricida”.

Quindi i ringraziamenti a quanti hanno aderito alla veglia per la pace con la solenne promessa: “l’impegno continua!”
Perchè in tanti cristiani o di altre religioni, e uomini e donne di buona volontà hanno vissuto, nei momenti di preghiera, digiuno, una profonda riflessione.

Davanti a questo Papa, anche chi non cristiano avrà capito che Dio esiste!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply