ULTIM'ORA

Fatturato: Sarri spieghi dove vanno i soldi del Napoli!

sarri-de-laurentiis-napoli-agosto-2015-ifa

di Paolo Paoletti - La settima vittoria consecutiva consegna a Sarri il record di Maradona. Maurizio deve sapere che anche quel Napoli subiva il deficit di fatturato eppure vinse: 2 Scudetti, 1 Coppa Uefa, 1 Coppa Italia (quella vera da 13 vittoria in 13 partite) la cosidetta Supercoppetta…

Sarri però insiste: “Il bel gioco può sopperire alle differenze di fatturato? Il calcio è come la vita: a volte siamo contenti con pochi , ma alla fine i un po’ aiutano. La ntus sta facendo cose straordinarie, perché non è sempre detto che chi spende di più faccia bene: ha grandissimi meriti, ma se si parla di numeri e questi si mettono in discussione, allora bisogneree riscrivere le leggi della matematica.”

Ecco i numeri, Sarri li spieghi: Aurelio De Laurentis, per 2 fallite è sceso da 277 a 165 milioni di fatturato. Il punto è che per lo stesso motivo anche Filmauro ha registrato una perdita di 10 milioni!

Che c’entra la Filmauro con il Napoli? C’entra perchè è Filmauro la proprieia del Napoli e vive dei del Napoli.
Va da se che una grande fetta di introiti azzurri vanno al , cioè De Laurentis utilizza i del calcio per fare .
Sarri potree spiegare perchè si appella al fatturato per dimostrare la superiorità della ?
Faree bene a spiegare dove vanno i del Napoli!

De Laurentis e famiglia, inoltre, sono i più pagati del calcio italiano: oltre 5 milioni netti, fino allo scorso anno, scesi a 3 per il rosso di lancio da 13 milioni del 2015.
Altra domande per Sarri: perchè i si usano per metterseli in tasca invece di patrimonializzare con acquisto calciatori?

A farne le spese, in tutti i sensi, sono sopra i !
‘Milano Finanza’, rende noto che nel 2014/2015 la Filmauro ha fatto registrare una perdita di oltre 10 milioni e al Napoli un calo del 40% sui ricavi (da 277,8 a 165,5 milioni).
Ma anche che i grandi attivi di bilancio erano dovuti alle plusvalenze per le cessioni di Lavezzi prima e Cavani dopo…

D’altronde, il passivo da 13,1 milioni con cui la società azzurra ha chiuso l’ultimo esercizio fiscale (primo ‘rosso’ dopo 8 bilanci in attivo) è il segnale che senza il club non è in grado di produrre ricavi, non avendo mai investito su , settore giovanile, commerciale (sponsorizzazioni e botteghino).

Se non ci fossero di diritti tv, De Laurentis avree già chiuso, come quasi tutti i club italiani.
Perchè Sarri non chiede strategie per aumene il fatturato?
Il Napoli non ne è capace, De Laurentis non ne è capace e non gli interessa…
Qui casca l’asino: una eventuale vittoria dello scudetto, imporree un potenziamento generale che altereree ancor di più la forbice tra costi e ricavi.
Perchè non ammettere che la , con 4 scudetti consecutivi e riuscita ad andare di pari passo con bilanci e risultati sportivi?
Da un comunista come Maurizio Sarri, mi aspetto che dismetta la tuta per dare merito ai Signori d’Azienda. De laurentis non lo è!
Grazie al ritorno nell’Europa che conta, c’è una sola cosa che aumentaerà: i che vanno nelle sue tasche!!!
E per finanziare altri cinepanettoni…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply