ULTIM'ORA

Fallimento DeLa: fuggono tutti, no di Berta Ds Atletì!

Bigon-e-De-Laurentiis

di Paolo Paoletti - Caro De Laurentis impara dalla , dove comanda il club e anche Garcia dopo 2 secondi posti ha la porta aperta se non accetta le condizioni del club!
Il cinepresidente invece, sta corenndo dietro a mezza europa, dove le porte le riceve in faccia.
Per adesso quella di Conte, poi Klopp, quindi Ancelotti, per piombare su Emery.

Il presidente Castro, insiste nel dire che Unai resterà a Siviglia; ma Jorge Mendes manager del tecnico basco sta valutando le offerte di West Ham e Manchester .
Dai no dei tecnici a quelli per il Ds: il primo è stato quello di Bigon, fuggito come Mazzarri e .
L’ultimo quello di Andrea Berta, no DS dell’Atletico Madrid che ha detto un no secco all’offerta di De Laurentis senza neanche prenderlo in considerazione, anzi rilanciando per !

Tra Giovanni Sartori, Micheli e Mantovani, il profilo dirigenti diventa sempre più basso perchè è difficile trovare chi viene a pore la borsa di De Laurentis peraltro per pochi soldi. Chiaro l’esempio di Jean Sogliano tra i più bravi e giovani in , il quale non ha intenzione di essere un esecutore ma pronto ad un incarico di responsabilità e autonomia in serie A.

La Gazzetta dello Sport apre con un titolo chiaro e vero:’“Fuga da Napoli: l’Atletico Madrid su ’. Cosa vecchia e smentita, ma possibile. Sopratutto In attesa di conoscere il nome del nuovo allenatore, diversi i giocatori di proprietà della società di De Laurentiis che già pensano a un l altrove.

Tra questi c’è Josè Maria , esterno offensivo che piace all’Atletico Madrid e potrebbe andar via dinanzi a un’offerta da 15-20 milioni di euro. Probabile ritorno in Spagna anche per Raul Albiol, difensore del .

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply