ULTIM'ORA

Fabian cerca casa: prima l’Europeo poi Barça o Real!

download

di Carmen Castiglia - Fra 6 giorni la Spagna scende in campo ad Euro 2020. Fabian Ruiz è uno dei titolari del centrocampo spagnolo. Infortunato  Busquets, allertato il suo erede Rodri, Fabian è in ballottaggio con il giovanissimo Pedri () e l’esperto Koke (Atletico Madrid).

Nell’ultima amichevole, Fabian ha giocato titolare, con Saul, Marcos e Rodri presente e il della Roja. Normale che e Madrid, siano pronte a competere per il centroicampista del Napoli.

BARCA. Radio Catalunya racconta che si è già messo in contatto con l’entourage di FabianSfumato Wijnaldum, per il quale ha vinto lo strapotere economico del PSG, e per Pjanic in uscita si cerca un profilo pronto nel ruolo di no di centrocampo, per dare tempo ai giovanissimi canterani Pedri, Moriba e Puig, di crescere senza pressioni.

Fabian Ruiz poi, per qualità e geometrie, potree anche giocare al posto dell’insostituibile Sergio Busquets ma non da subito.

Anche a Madrid si valuta il  centrocampista del ’96. Al Bernabéu il suo principale sponsor è Carletto Ancelotti, che lo ha già allenato al Napoli e ha bisogno di forze nuove in mediana. Ad oggi, Valverde è l’unica alternativa di spessore al fantastico trio Casemiro, Modric e Kross, di cui gli due, hanno superato i trent’anni (35 per il pallone d’ croato e 31 per il tedesco).

 Ruiz sarà il nome caldo del mercato in uscita dal Napoli nei prossimi mesi. Dopo una grande stagione in , l’Europeo che sta per iniziare può consacrare definitivamente il suo talento a livello . Intanto,  e  Madrid gli hanno già messo gli occhi addosso e sono pronti a darsi battaglia in uno dei più consueti Clasicos di mercato.

ADL. Il cine-presidente attende. Fabian ha chiuso la stagione in crescita e piace. Dopo l’Europeo, dove potree arrivare la sua consacrazione definitiva, ovvero un aumento del valore del suo cartellino, si entrerà nel vivo del mercato.

Fabian è legato a Napoli fino al 2023 e ha un ingaggio basso di 1,5 milioni l’anno. I 30 milioni di euro pagati al Betis Siviglia, spingono ADL  a chiederne 50 senza contropartite come Pjanic o Firpo proposte dai blaugrana. A meno di rinnovi questa sarà l’estate della cessione.

SPALLETTI. Senza Bakayoko e Fabian Ruiz il nuovo tecnico dovrà ridisegnare il centrocampo. Basic, mediano del Bordeaux, è la controfigura di Bakayoko, e geometrie dello spagnolo vanno rimpiazzati. Senza i soldi della Champions, anche il DS Giuntoli dovrà inventare per un degno sostituto della mezzala andalusa.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply