ULTIM'ORA

ET il Cayman: frega l’Inter o Moratti?

Thohir-e-Moratti

di Nina Madonna - Il ‘’ svela retroscena sul prestito fatto da Erick all’: coinvolte holding alle Isole Cayman del presidente nerazzurro e il pegno delle azioni. Un boom su cui l’ risponde ‘no comment’ e sospetti che risolverà solo la pma assemblea soci.

I FATTI. Il 70% del pacchetto azionario dell’ è stato acquisito nel novembre 2013 dalla ‘national s Capital’, società di Hong Kong che è indirettamente posseduta da e Handy Soetedjo, con un aumento di capitale riservato da 75 milioni di euro. A maggio 2014, poi, ha prestato all’ 22,3 milioni di euro e successivamente la Merdeka, società con sede nelle Isole Cayman, ha firmato diversi contratti di finanziamento con la national s Capital e la sua controllante Asian s Ventures, holding di .

Dubbi sugli essi di con società delle Isole Cayman, noto paradiso fiscale, ma soprat quel prestito fatto dallo stesso all’ che, secondo il o stilato a giugno 2014, frutta essi all’8%. presta alla sua per lucrarne?

SCENARI. La potrebbe nascondere altro: ‘rubare’ azioni a Massimo . Il prestito di potrebbe essere ‘rollover’, ovvero maturante essi che verranno però lasciati nelle casse nerazzurre per poi essere convertiti da in altre azioni, un’altra capitalizzazione del insomma. Per averne conferma basterà attendere il pmo o dell’ per vedere se, oltre al recente altro prestito di di 60 milioni di euro, verrà dettagliato anche questo ‘rollover’.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply