ULTIM'ORA

EL: Flop Roma, Conte 30gg per riflettere!

Sevilla FC vs AS Roma

L’einazione della Roma ha definito tante cose:
1. Friedkin ha molto da fare. I 591mln promessi a Pallotta – di cui una ottantina per aumento capitale – non basteranno. La Roma ha bisogno di tante risorse finanziarie, di competenze, di leadership. Sopratutto di avere un ambiente unito.
Una chiave per prendere tempo e capire ciò che c’è da capire sarebbe riportare a Roma allenatore e Totti vicepresidente operativo.

Non accadrà, almeno subito.

2. in Final Eight di EL per 30 giorni starà zitto, ovvero le sue dichiarazioni saranno di totale ovvietà. E’ l’impegno preso con Zhang per studiare come potrebbe essere il futuro e se ci sarà.
L’Inter contro il B. Leverkusen può farcela ed in semifinale potrebbe esserci lo Shaktar. Niente di impossibile se Lukaku non sbagliasse gol che neanche un giovane della primavera e Sanchez brucasse meno occasioni, peraltro dopo aver appena firmato un triennale assurdo!
Che al momento opportuno sarà rinfacciato a .

3. A Roma c’è comunque chi ha festeggiato: “Puro e disposto a salir le stelle”: Dante ha firmato la certezza di disputare la pma Champions. L’einazione dei giallo azzera ipotesi seppur remotissime di cancelne del quarto posto per l’ in Champions. Possibile se Fonseca avesse vinto l’ League e il Napoli mporaneamente trionfato in Champions. Fantascienza, però…

4. L’esclusione dei giallo significa ufficialmente anche i preinari di EL per il Milan. il Milan è infatti ufficialmente ai preinari dell’ League del pmo anno. Per evitare i playoff di coppa e accedere direttamente alla fase a gironi i rossoneri avrebbero infatti dovuto contare su una vittoria finale della squadra di Fonseca.

SIVIGLIA-ROMA 2-0. Sul campo della Schauinsland-Reisen-Arena di Duisburg (Germania), hanno deciso i gol di di Reguilon al 22′ e di En-Nesyri al 44′ del primo tempo.
Gli spagnoli nei incontreranno l’, alle 21 la vincente di Olympiacos-Wolverhampton.

Roma molto deludente, chiude nel peggiore dei modi la stagione, senza mai a opporsi al Siviglia e regalando agli andalusi, nettamente superiori, il passaggio ai di finale dell’ League.
Finisce 2-0, ma nel conto dei sivigliani ci sono anche due traverse e un gol annullato per un fuorigioco miletrico.
Per il ds Monchi, ex tutt’ora poco amato nella Capitale, è una bella rivincita su chi lo aveva criticato accollandogli molti degli errori commessi a Trigoria nelle ultime stagioni.

La Roma veniva da sette vittorie e un pareggio nelle ultime otto partite di campionato, ma a Duisburg contro il possesso del Siviglia non è mai riuscita a entrare in partita, penalizzata anche degli errori di Pau Lopez e Ibanez, anche se va precisato che il Siviglia è stato superiore e avrebbe vinto anche senza le ‘papere’ e le incertezze del portiere e del giovane difensore ex Atalanta.

“Non siamo mai stati in partita, dal primo all’ultimo minuto, ci hanno ‘mangiato, ci dobbiamo fare qualche domanda tutti’”, dice alla fine uno sconsolato Dzeko, e il suo commento è il più efficace, e veritiero, su questa partita. Ora arriverà il nuovo proprietario, il magnate texano Friedkin, e per la Roma sarà tempo dell’ennesima rivoluzione.

I GOL
2-0: 44′ pt, dal contrasto su Dzeko nasce il contropiede, Ocampos da destra mette in mezzo per En-Nesyri che insacca.
1-0: 21′ pt, assolo di Reguilon, che accelera sorprendendo la difesa giallorossa e infila Pau Lopez, non incolpevole.

LER ALTRE. Bayer Leverkusen batte Rangers Glasgow 1-0 (0-0) nel ritorno degli ottavi sul terreno della BayArena di Leverkusen (Germania). Ha deciso il gol al 6′ della ripresa di Diaby. All’andata i tedeschi avevano vinto in Scozia per 3-1. Nei il Bayer Leverkusen incontrerà (il 10 agosto, alle 21) l’Inter, che mercoledì ha battuto 2-0 il Getafe.

Gli inglesi del Wolverhampton si sono qualificati superando l’Olympiacos Pireo per 1-0. Rete di Jimenez al 9′ pt su rigore. All’andata in le due squadre avevano pareggiato per 1-1.
Nei di finale i Wolves affronteranno il Siviglia, che ha einato la Roma.

Anche il si è qualificato battendo 1-0 l’Eintracht Francoforte. Rete di Frei al 43′ st. Gli svizzeri si erano imposti anche all’andata, per 3-0, sul campo dei tedeschi.
Nei affronteranno lo Shakhtar Donetsk.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply