ULTIM'ORA

Al Maracanà perde DeLa: 30 anni dopo Barcellona si ripaga Diego!

Higuain-Messi

di Paolo Paoletti - Un mondiale è la più grande vetrina del : non ne aveva bisogno !
Brutta storia tra il Pipita e il Barcellona. Dopo 30 anni si fa la strada inversa a quella che portò a Napoli, scelta da Gonzalo proprio per lo stesso sogno.
ha scelto Messi, i tempi cambiano. Comunque vada a finire, il Napoli ha perso.
De Laurentis definisce “destituite di fondamento” le voci e gli articoli di Marca che ben sa cosa sta facendo il Barcellona.
non può dire che sarebbe un piacere giocare col Barça, appena qualche giorno fa aveva mandato segnali d’amore ai .
Così va il calcio, non è serio. Il nuovo addio, direttamente dagli spogliatoi del Maracanà, sono poco seri e gravi. Facile smentire tutto se la trattativa dovesse sfumare.
“Io con Messi al Barcellona? Sarebbe un piacere enorme, ma adesso penso solo al Mondiale. L’interesse dei catalani farebbe piacere a chiunque…”, banale, ma irrispettosa per Napoli e i , non sono i si.
non è stupido e per lasciarsi andare a tanto qualcosa ha fatto. Forse più di una promessa.
Gli sconfitti della vicenda sono 2: De Laurentis e Benitez. Non trattenere è la sconfitta della credibilità personale e dell’immediato futuro del Napoli. guadagna bene, è stato accolto con tutti gli onori, il blico non ha esitato a dargli credito nonostante i di Cavani.
Dopo 12 mesi se ne va? De Laurentis e Benitez devono rsi.
Nelle intenzioni di Higuin ci sono tutti i limiti del club, proprio quelli sottolineati dall’allenatore: poco spessore internazionale, carenza di strutture, progetto alla giornata, di seconda e terza fascia. Appena un mese fa De Laurentis si è impegnato a fare la squadra-scudetto. Bene per le sue promesse valgono zero.

Resta da convincere il Napoli che pagò 40 milioni al Real. Ne bastano 45 per Jackson Martinez ed è tutto fatto.
Gonzalo non si nasconde: “Giocare con Leo sarebbe un piacere enorme… Già in Nazionale ci troviamo bene. L’interesse del Barça fa piacere, lo farebbe a chiunque”. Il Napoli, già domenica aveva smentito la voci spagnole, impossibile farlo con le dichiarazioni del centravanti.

IL papà di , suo procuratore, ha dato disponibilità al Barcellona per il trasferimento. Luis Enrique non è convinto di , vuole . I 4,5 milioni netti a stagione sono garantiti, l’impegno verrebbe allungato fino al 2018 un anno più del Napoli. E il solo pour-parler con i catalani costerà a De Laurentis un aumento di stipendo e di durata.
Al momento non c’è trattativa tra i club ma le volontà sono chiare: Barça e contro De Laurentis. C’è chi ha già perso!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply