ULTIM'ORA

Dybala salva Max, Miha affonda: 1-0 della paura!

Soccer: Serie A; Juventus-Milan

di Antonella Lamole – La batte 1-0 il , lo scavalca in classifica al 6° posto. Allegri ringrazi Dybala che il popolo dello Stadium ha onorato con una standing ovation…
Unico lampo di una gara brutta, decisa da una magia del giovane argentino che ha già preso il posto di nel cuore dei si non in quello del tecnico. Dybala ‘illumina’ al 21′ del secondo tempo ben servito da Alex Sandro. Per Miha brutta sconfitta: zona Champions sempre più lontana.
La sintesi di Juve- è tutta nella reazione dei si dello Juve, ergendo Paulo Dybala a idolo indiscusso, dimostrando per l’ennesima volta quale siano le aspettative… uno come Paulo deve giocare sempre.
L’ovazione a Torino pochi l’hanno guadagnata. Il suo , è stata la sesta perla che vale 3 punti pesantissimi, e regala ad Allegri e a l’ambiente ossigeno per affrone un periodo di inattesa.
La standing ovation significa “Grazie”. Messaggio lanciato dai si, che Max è costretto a sottoscrivere perchè l’1-0 di Dybala significa terza vittoria consecutiva, peraltro in una Juve che continua a deludere senza una vera idea di gioco, una identità nel passare da un infortunio all’altro, un assetto tattico in divenire. E siamo a dicembre. Per adesso ci ha pensato il giovane argentino, ora Allegri smetta di snoarlo.

TABELLINO. - 1-0
(4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Evra (29′ Alex Sandro); Sturaro, Marchisio, Pogba; Hernanes (1′ st Bonucci); Dybala (36′ st Morata), Mandzukic. A disp.: , Rubinho, Rugani, Lemina, Vitale, Cuadrado, Zaza. All.: Allegri
(4-3-3): Donnarumma; Abate, Alex, gnoli, Antonelli; Kucka (29′ st Luiz Adriano), Montolivo, Bonaventura; Cerci, Bacca, Niang (39′ st Honda). A disp.: Aiati, Calabria, Zapata, Mexes, De Sciglio, Mauri, Nocerino, Poli, Suso. All.: Mihajlovic
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 21′ st Dybala
Ammoniti: Sturaro, Lichtsteiner (J), Kucka, Alex (M)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply