ULTIM'ORA

Diego svela: pace in Colombia, con Falcao sarabbe stata Mondiale!

622_5992524b-5766-35bb-aa56-5d6b967320e0

di Oscar Piovesan - La Colombia con Falcao avrebbe vinto il Mondiale di . Lo svela Diego , a Bogotà per la ‘Partita per la Pace’ che commemora le vittime della in Colombia negli decenni.
Il ‘numero 10′ è convinto che se l’attaccante del Manchester United, Radamel Falcao, fosse stato a disposizione del cittì argentino José Pekerman, la Colombia avrebbero vinto il Mondiale. “Se la Colombia avesse avuto Falcao al Mondiale oggi avrebbe potuto essere celebrata la loro prima . E’ stato un meraviglioso mondiale. James Rodríguez, è talento, eleganza e raffinatezza”, ha aggiunto . L’ calciatore argentino ha anche parlato della pace ed ha detto che “il mondo vuole la pace per la Colombia”. , considerato da molti come il miglior giocatore della , ha detto che la partita si giocherà venerdì con diversi giocatori come Faustino Asprilla, Iván René Valenciano, Roberto Cabañas e José Luis Brown, per “dare forza a coloro che stanno lavorando per la pace” in Colombia.

“Il mondo vuole la pace per la Colombia”, ha detto riferendosi ai dialoghi tenuti dal 2012 a Cuba tra il governo e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC). “Stiamo andando a giocare una partita con molto amore, per dare forza a chi sta lavorando per la pace. La non ha posto e dal campo di calcio vogliamo divertire, per far arrivare le idee e ottenere la pace”, ha sottolineato l’ numero 10 argentino. Inoltre, si è detto orgoglioso dell’invito ed ha detto che l’America Latina deve lavorare “tutta unita per il cambiamento” e per ottenere la pace in tutta la regione. “Se si inizia in Colombia, poi sarà più facile”, ha aggiunto il Pibe de Oro. La ‘Partita per la Pace’ si giocherà oggi in uno minore della città con una capacità di 9.000 posti ad ingresso gratuito, all’interno delle celebrazioni per la ‘Settimana della Pace, organizzata a sostegno di una soluzione politica del conflitto armato che ha colpito la Colombia per cinque decenni.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply