ULTIM'ORA

DeLa ricatta Napoli: no fatture, no soldi. Visto De Magistris?

demagistrisdelaurentiis

di Paolo Paoletti - o San Paolo, lo schifo emerge! Storia di essi personali, vivibilità, utilizzo improprio di bene pubblico, ai danni dei , ora anche ricatti.
De Laurentis si mostra per quel che è: il peggio del peggio…ha utilizzato lo o per 12 anni senza pagare 1 euro ed in . Grazie ad una convenzione scandalo prima firmata dalla Iervolino allora Sindaco di Napoli, perpetuata nell’illecito da sul quale finalmente si abbatte la condanna della Corte dei Conti.

L’Alta corte obbliga il Comune a riscuotere il debito contratto dal Napoli e De Laurentis ricatta il Comune su una burocrazia assurda che impedisce la presentazione delle fatture di riscossione in 7 giorni. E’ la condizione posta dal cine-presidente per saldare il dare-avere tra canone mai pagato e anticipi per lavori che avrebbe dovuto realizzare il Comune.

Un ricatto per non pagare e furbescamente dimostrare di non poterlo fare…

RICATTO. La società ha di pagare subito il suo debito, con obbligo contestuale per il Comune di emissione in 7 giorni delle fatture.
Cosa impossibile per la macchina comunale, che non ha mai emesso queste fatture. Così se il Comune non incasserà non sarà De Laurentis inadempiente nel contenzioso di insolvenza alla Corte dei Conti.
Se De Laurentis avesse voluto pagare perchè non lo ha fatto prima? Il ricatto s’appoggia sull’art.1206 del codice civile che i li del Napoli artatamente utilizzano.

PALERMO. lunedì scorso De Laurentis ha avvisato il capo di gabinetto Auricchio, che non anticiperà più soldi per lavori straordinari da fare al San Paolo…necessari per il nulla osta di Feder e alele partite di campionato e Coppe europee…
“Li faccia il Comune, l’impianto non è di nostra proprietà”, ha rilanciato DeLa che di indicare il Barbeera di Palermo quale alternativa.
Che il Napoli vada dove vuole, De Laurentis è finalmente uscito allo scoperto: ha sfruttato per 12 anni i che pagano 3 milioni l’anno di manutenzione con la complicità di cui i bagni di folla hanno fatto gioco.

Adesso cornuti e mazziati: De Laurentis ricatta il Comiune e i tifosi temono di vedere il Napoli altrove…
Ma quando vengono presi a bastonate questi qui?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply