ULTIM'ORA

ADL: “il Napoli vive alla giornata!” Uefa da rifare.

images

De Laurentis ufficializza con una vista a Radio Kiss Kiss che il suo vive alla giornata…

“Ormai ho deciso una cosa: d’ora in poi quando ci saranno offerte importanti cederemo tutti, anche se stanno con noi da solo un anno. In questo Paese che non garantisce niente a nessuno, in quest’ che è in disfacimento totale, oggi come oggi io e i dobbiamo vivere alla giornata, perché è quello che ci richiedono. Faremo il nostro meglio e le nostre guerre, cercando di vincere sempre, vivendo alla giornata. Quando mi hanno offerto 110 milioni per Koulibaly sono stato scorretto verso i miei a non cederlo. Anche con Allan la stessa cosa”.

Poi l’ennesimo attacco alla

“Perché nessuno ha avuto la cultura dell’azione meditata, ci voleva una controffensiva nazionale che rispondesse alla logica della salute. Il si può fare o non si può fare? Se non posso se a contatto come tifoso allora non posso fare neanche un gioco di contatto come il . Allora io posso capire che uno chieda il tampone come atto certificativo insieme al biglietto. Ma il fatto che si decida sulla testa di tutti e soprattuto dei non va bene, noi stiamo qui a spendere i soldi per conto e al posto di un governo assente e impreparato, sia quello politico che quello calcistico. Perché tutti buttano il sasso e poi nascondono la mano. La ha deciso, ma la siamo noi allora devo pensare che siamo degli stupidoni. Che la faccia il suo lav, dovrebbero essere il nostro segreiato e invece si comportano come se fossero il re e la regina e decidono, se qualcuno al rientro dalle nazionali risulta positivo, le cause che partono sono necessarie e chiedendo molti danni. Perché non si mette a rischio il ma la vita di gente che costa molti soldi. È inutile che la stabilisce e poi ignora i diritti sacrosanti dei e delle società che li rappresentano”

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply