ULTIM'ORA

Dalla Champions con dolore, ora capiamo quanto vale la A!

combo.pirlo.conte.inzaghi.pioli.2020.21.750x450

di Paolo Paoletti – La Champions ci ha restituito un piccolo piccolo: 2 sconfitte, 1 pari strappato coi denti, una vittoria contro un ex grande di cui è rimasto solo il nome Ferencvàros!
Domani Atalanta-Inter e -ntus diranno quanto il italiano è davvero competitivo o se ce la cantiamo a nostra immagine e somiglianza…
Il disastro della Dea ha sollevato dui: è finita l’era di Gasp a Bergamo? Perdre si può, sopra contro i Campioni d’, straperdere misura anche l’intelligenza di una squadra.
IL crollo contro il Liverpool non si rimargina facilmente e la sfida all’Inter da tutti presentata come la vera candidata alla scudetto svelerà parte della verità.
Conte è in più dell’Inter: la svolta d’attacco non ha prodotto il salto atteso. Se poi Lukaku viene meno senza vere alternative bisogna chiedersi dove e chi sta sbagliando?
La squadra ha perso smalto, non trova più la profondità, il possesso palla è sterile, la difesa incassa troppi gol. Cposa insolita per Conte.
Anche per l’Inter, l’Atalanta capita al momento giusto: partita da dentro o fuori non tanto per la classifica quanto per l’identità.
- ad ora di pranzo ha altri temi: Lotito ha consegnato ad Inzaghi una squadra contata. I miracolo sono finiti e il copvid ha fatto il resto. Per adesso è grasso che cola.
Diverso per Pirlo: ripete come una macchinetta che la è un cantiere ma alla conta solo vincere, come che sia.
Morata è stato un colpo di fortuna, nessuno si aspettava questa partenza razzo. E’ in forma e in fiducia. Gioca sulla linea del fuorigioco, speso oltre ma come tocca la palla la mette dentro.
IL resto è indecifrabile. Dybala soffre, il centrocampo a due è una novità mal digerita, Bonucci si ritrova a fare il regista, Cr7 non si capisce cosa è ancora in grado di dare. Nonostante il Portogallo insista nel poggiare su di lui.
La fase di svecchiamento è cominciata male, forse impresa impossibile in un club dove nonostante i lavori in corso, è in ballo il Decimo di fila!
A una vittoria daree fiato e morale. Pirlo ne ha estremo bisogno per convincere la piazza ed anche se stesso che la strada è quella giusta.
Lotito sbraita contro tutti: se anche la vagina delle donne fosse piena di batteri, nella testa di Lotrito che virus c’è?
Discorso a parte per Pioli e il : è in testa a sorpresa, non si sa per quanto. Il club attende la reazione alla scoppola europea. urla e tutti zitti, Pioli lo asseconda. Vediamo però in campo a Genova che succede…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply