ULTIM'ORA

Da TPO Dybala e Anderson: evasione e riciclaggio?

Dong-nham-thach-dang-am-i

di Paolo Paoletti - Il Giorno svela: le Thirdy-Party Ownerships, note come TPO stanno comprando la serie A.
I italiani scelgono di fare affari con i fondi d’investimento nazionali che governano il calcio: un boom devastante che un agente nell’anonimato denuncia: “Basta con questi trafficanti che trattano i calciatori come carne umana da vendere al miglior offerente. C’è gente che ricatta i giocatori e tiene sotto scacco le società”.

Ma davvero? E’ stato così per Felipe Anderson e Dybala… “Il fondo Elenko , agenzia consorziata al Fondo Sonda che ha 1 miliardo e 200 milioni di fatturato in Brasile, detiene il cartellino anche di Felipe Anderson. E Mendes, agente di Mourinho e Cr7, potentissimo mediario nella trattativa 2013 in cui pagò 9 milioni di euro, ha rifilato alla Lazio pure Postiga e Pereirinha”.

Il Giorno, racconta che accadde anche per Dybala due anni fa. Pagato 12 milioni di euro, con lui arrivò Sebastian Sosa Sanchez, attaccante uruguaiano. Nessuno lo ricorda, oggi gioca in Albania nel Vllaznia, città di Scutari. Ma Mascardi – stesso agente che spostò Iturbe dal Porto al Verona e poi alla – riteneva di non essere stato pagato per Sanchez e portò il Palermo davanti al TAS che obbligò il pagamento di 8 milioni di euro.

INDAGINI. “So che ci sono indagini in corso anche in Italia – procure di e Piacenza – per frode fiscale e riciclaggio di denaro sporco, ma è solo la punta dell’iceberg. Il marcio parte dal Sudamerica. Lì si appoggiano i nostri per evitare la pressione fiscale italiana”.

DA BETANCOURT A MENDES. L’agente anonimo accusa 2 noti manager nazionali: “In Sudamerica opera un certo Betancourt, che conoscono tutti. Dice di essere uruguaiano, ma è un misterioso personaggio peruiviano. Il problema con i fondi di investimenti è che sono gestiti da personaggi come Betancourt e Jorge Mendes che obbligano i … Vuoi un giocatore? Ti prendi anche uno o due miei giocatori… ”

I trasferimenti rispettano uno schema: “La società che detiene i diritti del calciatore riceve dal che acquista i soldi per il trasferimento e ne trattiene soltanto una quota. Il giocatore però vale meno di quanto pagato perchè una parte della torta va ai procuratori e ai direttori ivi, che acquistano e vendono gli stessi giocatori”.

Ma che c’è di tanto scottante? Queste cose accadono – purtroppo – da sempre, ne è stato un precursore.
Le accuse devono accertare due cose: i presidemnti comprano in Sudamerica perchè si ha indietro parte dal pagato? Se è cosi, si tratta di falso in o e fondi neri con evasione fiscale.
Si sottraggono illegalmente fondi alle società e si intascano personalmente al netto delle tasse.
Chi può credere, però, che qualcuno sia costretto a farlo?

La Procura di sta indagando da mesi: ha sequestrato i contratti di Lavezzi e Var. Ma De Laurentis ha continuato a comprare in Sudamerica: Fernandez, Rafael, Henrique gli .
La cosa si è fermata con che vuole spagnoli, meglio se rappresentati da Quilon il suo manager.

Tutto il mondo è paese…che la Procura faccia al più presto luce su questa ipotesi di truffa enorme!!!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply