ULTIM'ORA

Corinthians, Sheik bacia un uomo: è bufera. Fronda omofoba ai Mondiali!

imgres

di Oscar Piovesan -  A una sola settimana di distanza dalle contro l’omofobia da parte degli ivi ai di atletica leggera di Mosca, e dopo le dichiarazioni della tre volte campionessa Yelena Isinbayeva a favore della legge antigay russa, è il a lanciarsi contro l’omossesualità nello in particolare nel mettendo nel mirino i pmi a giugno 2014.

Una foto condivisa dal giocatore del CorinthiansEmerson Sheik, ha scatenato una serie di polemiche sui network brasiliani. Nell’immagine il numero 10 festeggia la vittoria della sua squadra baciando un amico.

È bastato un bacio perché che il , notoriamente simbolo di virilità, diventasse sede di dibattito sull’omofobia.

Le critiche al comportamento del calciatore non si sono fatte attendere a lungo sulla rete e si sono susseguite anche fuori. Un gruppo di fanatici appartenenti alla seria chiamata Camisa 12 (come i link successivi eccetto ove diversamente indicato)si è presentato sul campo dove la squadra svolge gli allenamenti, richiedendo le scuse ufficiali e la ritrattazioni delle dichiarazioni di Sheik.

I si avevano preparato con scritte come: “qui niente invertiti, questo è un posto da uomini”.

 

 

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply