ULTIM'ORA

Conti fa il 3°, bocciò gli Stadio nel 2015!

Sanremo Music Festival 2016

di Serena Paoletti - Undici milioni e 223 mila tele, pari al 52.52% di share, hanno seguito la finale di Sanremo.
Rispetto all’anno scorso – quando l’ultima del festival era stata seguita da 11 milioni 843 mila , pari al 54.21% di share – gli ascolti sono in calo di 600 mila e 2 punti di share.

Carlo Conti però annuncia: “faccio terzo Festival! Visto che è andato bene, cercheremo di farne anche il terzo”.
Sollecitato dal direttore di Rai1 Giancarlo Leone, Conti ha accettato la conduzione oltre la direzione artistica per la pma edizione, 67° Festival di Sanremo. “Non c’è due senza tre”, ha scherzato.

“Due anni fa – ammette Leone – ho creduto e voluto fortemente Conti come conduttore e direttore artistico, mi sono assunto la responsabilità e oggi sono felice che questa scelta sia stata premiata da blico e critica.

Con la degli a Sanremo esulta la comunità musicale emiliano-romagnola, di cui la band bolognese è alfiere da decenni. Fra i primi a compensi con Gaetano Curreri e soci, Vasco che con la band ha un ultradecennale rapporto di collaborazione (Curreri ha suonato ed arrangiato i primi due album del Blasco).

E’ un vorrei ma non posso quello degli all’Eurovision Song Contest. “Ci piacerebbe molto partecipare, ma abbiamo un tour già programmato. Se ci andasse un giovane noi saremmo solo che contenti”.
Sul sito dell’Eurovision Song Contest il 14 maggio a Stoccolma è già nota la notizia che gli hanno rinunciato al diritto di rappresene l’…” declined the right of representing Italy in Eurovision”.

Ma la vera notizia la da la band stessa: ‘Un giorno mi dirai’ fu scarta lo scorso anno da Conti…
“un provino senza il suono dei nostri strumenti, ma il testo era questo!”
Solite cose ne, che meriterebbero la vergogna di tutti gli organizzatori!

Meno male che gli hanno amici veri! “Quattro , quattro premi. Sbancato il festival di Sanremo. Evviva”, ha scritto Vasco a notte fonda su facebook.
E sempre via Facebook sono arrivati anche i compenti di Gianni Morandi che ha postato un video degli in tv con il cantante che celebra Gaetano Curreri.

Schivata la concorrenza di Juve-, lasciando che i nastri arcobaleno di Eros Ramazzotti diventassero simboli del festival, Conti ha salutato Pippo Baudo, “inventore del Festival così come lo facciamo oggi”.

Francesca Michielin è arrivata seconda con Nessun Grado di Separazione.
Terzi Giovanni Caccamo e Deborah Iurato con Via da qui, scritta da Giuliano Sangiorgi.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply