ULTIM'ORA

Conte spacca ma Inter indecifrabile!

conte_e_marotta

di Nina Madonna - L’ è in Cina. Superindigesta la sconfitta col Manchester United di Lukaku, i nerazzurri sono a Nanchino, dove mercoledi alle 13.30 (ora na) sfideranno la Juventus.
Antonio Conte arruola Diego Godin e Matias Vecino, appena arrivati, ma difficilmente impiegabili…

IL TEMA. Se ci si siede a tavolino e si concorda di voler vincere subito lo scudetto, non è possibile che al 21 di luglio, ad un mese dall’inizio del campionato, Conte non abbia attaccanti e ci siano 7/8 giocatori da vendere, tra cui , il Ninja e forse, adesso, anche Perisic!

Due settimane fa nella sede dell’ Conte si è compromesso: non ci sono limiti!
Falso, i limiti ci sono eccome. Sul mercato in entrata per mancanza di budget e in uscita per mancanza di acquirenti alle condizioni di . Vedi

Il continuo richiamo al lavoro, il volto tirato, nervoso e scontento, Conte ha peggiorato il suo stato d’animo dopo 2 settimane di ritiro e prime due amichevoli, una persa.

Se Lozano si stira, non abituato ai metodi Conte, la è già incontenibile.

Conte fa rendere al massimo ciò che ha: così nel primo scudetto alla Juve ed in Premier con il . E’ successo anche con la , una delle più scarse della Azzurra.

Per raggiungere i risultati esaspera: esigente, pressante, indemoniato. A Conte, insomma, sono te tante cose belle ma il rovescio della medaglia è un rapporto con tutti (giocatori, , proprietà) sempre al limite.

In due settimane di lavoro Conte ha disintegrato squadra e società: accuse sui ridi di mercato, attacco ai giocatori: la bocciatura di Perisic come esterno sinistro è clamoroso ma anche crudemente vero: può giocare solo in attacco senza essere attaccante.

Conte ha firmato per 3 anni, ma dopo 3 settimane è già crisi!
Allora?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply