ULTIM'ORA

Conte risorge, Guidolin quasi esonero, Mancini verso la FA.

conte-chelsea

di Mary Bridge – torna alla vittoria, 2-0 all’Hull e tira un sospiro di sollievo…”Questa settimana abbiamo lavorato molto. Dobbiamo migliorare per essere più compatti. Aver mantenuto la porta inviolata è importante per la fiducia. Stiamo lavorando molto duro e dobbiamo continuare in questo modo. Sono soddisfatto di tutta la partita, perché in Inghilterra nessuna partita è fa. Sapevo che sarebbe stato molto diffi perché abbiamo affrontato una squadra con un grande spirito. Ma abbiamo giocato con la giusta intensità e con una buona pressione”.

Da parole di elogio per Costa, oggi a segno e nuovo capocannoniere di er: “E’ fantastico per lui e per noi, ha segnato sei gol. Ma ciò che è importante è il lavoro che fa per la squadra. Quando si lavora sodo di solito si creano delle opportunità. Sono nto per lui, per Willian. Anche Hazard ha giocato bene, con la giusta intensità e ha cercato di fare quello che volevo”.

Torna a vincere quindi il di Antonio sul campo dell’Hull: gol di Willian e di Costa. I Blues salgono così a quota 13, scavalcando momentaneamente lo United.

nera per lo Swansea, con Francesco Guidolin ad un passo dall’: i gallesi si fanno rimontare dal Liverpool. Dopo il gol di Fer arrivano quelli di Firmino e Milner.

Un punto per il Watford di Mazzarri, mentre un gol d’autore di Payet salva il West Ham.

La inglese, invece, è ancora alla ricerca del Cittì dopo lo mazzette e le di Allardyce.
La FA sta sondando i candidati e c’è anche Roberto che nelle ultime ore sembra essere diventato uno dei più accreditati.
Mancio conosce bene il calcio inglese, avendo allenato il Manchester City dal 2009 al 2013, vincendo il titolo 2012.

Passata la parentesi Allardyce, l’Inghilterra è pronta per un nuovo ct. Si è parlato di Arsene Wenger, che festeggia 20 anni alla guida dell’Arsenal, ma la Federazione inglese è in pressing su Roberto .
Per l’Inghilterra si tratterebbe del terzo tecnico straniero, dopo Eriksson e Fabio Capello.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply