ULTIM'ORA

Conte rifiuta il fallimento: su 100 di A solo 34 convocabili!

Soccer: Italy's training session

di Chiara Beni - “Veniamo dal , i convocabili dalla A si sono dimezzati in 10 anni. Quando dico che i giocatori sono questi, ricordo a tutti che non ho lasciato a casa nessun possibile azzurro. Su questi devo lavorare per l’ Europeo”.

ribadisce: “Non possiamo essere selezione, doiamo essere squadra. Sapevamo che il gap con le grandi era importante”.

Poi va contro tutti: non accetta esagerazioni nei giudizi, né positivi né negativi: “Tutti, ma proprio tutti, doiamo rimanere con i piedi per terra, ricordare da dove veniamo e sapere che il nostro è un percorso, vedremo quando darà i suoi frutti. Per me sono stati due test importanti per ridurre al minimo i dui”.

La sconfitta coi tedeschi brucia, ma a ancor di più la condizione del no: “La nostra strada è fatta di sacrificio, perché doiamo essere consapevoli del percorso di questi anni: su 100 giocatori in solo 34 sono convocabili, la metà di quanti ne aveva Lippi. Io ho chiamato tutti meritavano, in alcuni casi li ho provati rischiando in proprio, in altri avrei voluto più tempo per provarli. Su questi e con questi ragazzi si deve lavorare, ho fiducia in questo gruppo”.

Non può fare altrimenti, non può dure di più!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply