ULTIM'ORA

Conte già urla di rabbia! Gasp sente il rumore dei nemici!

conte-gasperini-1154311

di Paolo Paoletti - L’Atalanta strabocca. L’Inter arranca. perini e Conte hanno destini diversi ed un a nalità comune: dover dimostrare come si vince!
L’Inter si è rafforzata con nomi noti e costosi, al punto da rinunciare di nuovo a Naingolann. Errore!
L’Atalanta ha venduto bene e messo alcune pedine in un mosaico già completo. E contro il Cagliari il gol di Lammers ha ben sperare sul lav svolto. A p ricorda Van Basten, Cragno, portiere del Cagliari, non lo dimenticherà facilmente.
La Dea si specchia in se stessa: ha già segnato 13 gol, fatto 9 punti in 3 partite, messo Gomez in testa ai cannonieri con 3 reti. In una settimana è stato fatto il massimo e molto meglio dell’anno scorso. Almeno in .
Il tutto da rivalutare con l’inizio della tra 2 settimane.
L’Inter ha perso una occasione contro la : soliti problemi di mentalità e carattere. Milincovic Savic ha pareggiato indisturbato. Dopo la ha rischiato di vincere anche se un palo su tiro rimpallato ha fatto la differenza.
Stavolta l’ ha fatto cca: Lukaku poteva e doveva chiudere la gara, Lautaro pago del vantaggio ha avuto due occasioni sprecandole. Chi vuol vincere lo deve avere sempre fame, occhi iniettati di sangue e bava alla bocca.
E’ bastato che Conte ammettesse di essersi divertito dopo la orentina che qualcosa di è slarato.
Ne tiri le ovvie conseguenze.
Quest’anno le squadre da battere per vincere il sono 7: Juve, Inter, Alatanta, , , Napoli, Milan. Il Sassuolo sarà un fastidio in più.
Juve e Inter hanno già lasciato punti alle ne all’Olimpico.
p se la ride…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply