ULTIM'ORA

Colpo Kalinic, De Laurentis e le milanesi si vergognino!

serie-a-live-392432

di Chiara Benigni – A volte bastano 5 milioni di euro per cambiare le partite, i campionati, la vita. Quella della Fiorentina, ma anche di Nikola Kalinic, bomber copertina, protagonista assoluto della Trecidesima di A. Lo sognava da piccolino, quando aveva 21 anni e all’Hajduk si era preso paragoni illustri, sognando Ibrahimovic e la maglia del Milan.
“Mi piaceree, l’ e il Milan sono due fantastici dove giocherei volentieri”, confessava da ragazzino, senza nascondere faticava una trattativa con il mai concretizzata.

MILAN E . Fantastico centravanti, umile e intelligente, sempre ‘affamato’ ha avuto l’ nei suoi pensieri più che spesso.
Ci fece un pensiero anche il Palermo nel 2011, poi discorsi avviati con il , aoccamenti senza mai arrivare al concreto. Nell’ultima estate, una proposta dall’ e dal Milan: “Nikola è in vendita, pochi soldi di cartellino e una voglia pazzesca. Si ridurree anche l’ingaggio”.
Chi aveva appena preso Bacca e chi rinnovato con , Kalinic restò lontano da Milano, dove oggi si mangiano anche i gomiti per l’occasione persa.
Il colpo Kalinic lo ha piazzato Daniele Pradé, un vero capolavoro, il top dell’ultimo mercato.

RETROSCENA. Come nasce? Quando l’agente di Kalinic si mette in moto, la Fiorentina fiuta il colpo. Nikola ha esperienza , in Europa League ha dimostrato a tutti il suo valore, in più non dargli la responsabilità di un o ma affiancarlo al promettente Babacar lo fa perfetto.
Se fai bene, sei titolare… altrimenti alternativa a Baba in Europa League.

Kalinic ha conquistato tutti in e mesi. Ma la convinzione della Fiorentina nacque da una telefonata in cui tutti questi requisiti si univano: costo bassissimo, “solo 7 milioni di euro”, Pradé quasi non ci credeva. Il Dnipro è in crisi finanziaria, l’allenatore si è dimesso, i maxi contratti di un tempo ormai sono acqua passata. Kalinic vuole andar via, sogna la .
Si tratta, la Fiorentina strappa l’accordo a 5,5 milioni di euro. Una carezza del destino, un rimpianto di molti, la goduria di .
Nikola si è aassato l’ingaggio e alzato i sogni dei .
Questi, si chiamano affari.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply