ULTIM'ORA

Chock: morto Cruyff, tupilano volante.

C_29_articolo_1092658_upiImgPrincipaleFull

di Carmen Castiglia - E’ morto Johan Cruyff, avree compiuto 69 anni il pmo 25 aprile. Malato di cancro ai , è morto nella sua casa di confortato dalla famiglia.
Leggenda del calcio olandese, del e del calcio mondiale, Cruyff è stato l’interprete principale del calcio totale nell’Ajax e nell’Olanda Anni 70 e nel dove ha giocato e allenato fino al ’96.

Addio al ‘Pelè Bianco’ come lo definì Gianni Brera. L’annuncio della sua scomparsa è stato dato sul suo sito ufficiale:
“Il giorno 24 Johan Cruijff è morto a circondato dall’affetto dei suoi familiari, dopo una dura battaglia contro il cancro. E’ con grande tristezza che chiediamo di rispete la privacy della famiglia durante il periodo di lutto”.

Se n’è andata una leggenda. Considerato uno dei migliori giocatori della , e da alcuni il migliore in assoluto, fu l’interprete più rappresentativo del nuovo calcio, definito totale, con cui l’Ajax e la arancione di Rinus Michels rivoluzionarono la tra la seconda metà degli anni sessanta e la prima metà dei settanta.

Tanti i soprannomi: il più famoso è ‘Profeta del gol’, che ispirò il titolo del film-documenio sulla vita iva di Cruijff diretto da Sandro Ciotti.

Con Michel Platini e Marco van Basten, è il calciatore che ha vinto più Palloni d’ (da non confondere con l’odierno Pallone d’ FIFA) nella , 3: nel 1971, nel 1973 e nel 1974.
Fra e squadre di segnò 402 gol in 716 partite. È stato eletto secondo miglior calciatore del XX secolo dietro Pelé nella classifica IFFHS.

E’ stato anche uno dei 6 allenatori ad aver vinto la Coppa dei Campioni dopo averla vinta da giocatore. Come lui Miguel Muñoz, Giovanni Trapattoni, Josep Guardiola, Frank Rijkaard e Carlo Ancelotti.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply