ULTIM'ORA

Chi esulta per il 3-0 di Monaco? Lucky attende acquisti…

55341bf11ebd55c27eb9d4bd5b1f824b-0053-kcnF-U42069251092AGH-528x329@Gazzetta-Web_528x329

di Paolo Jr Paoletti - Il Napoli ha battuto 3-0 il Bayern Monaco. Chi esulta? Guardando le formazioni, del secondo tempo, non si può! Però è una vittoria contro una delle 4 migliori squadre d’Europa, che fa morale per il prosieguo della preparazione, che responsabilizza tecnico e giocatori. Come sempre hanno perso i tifosi, mortificati da De Laurentis che ha preteso la gara a pagamento su ! Mentre , Atalanta, e Milan sono passate in chiaro!!!

Non induca all’entusiasmo il risultato netto (70′ e 71′ Osimehn, 86′ Machach) e sopratutto non aiuti De Laurentis a sfuggire dalle sue responsabilità: dare a Spalletti la migliore formazione possibile e capace di raggiungere il 4° posto in obiettivo dichiarato da tutti! Spalletti è un esperto in questo traguardo, raggiunto 11 volte nelle ultime 12 stagioni tra , e Zenit. Se dovesse fallire a Napoli non saree colpa sua ma del cinepresidente.

Per adesso non si muove foglia: la squadra ha bisogno di un laterale sinistro, un regista, un tre di livello nazionale.

E ci sono le beghe cessioni e rinnovi, tra tutte la situazione di . I tifosi sono guardinghi, attendono. Spalletti invece non può più indugiare!!

Alla fine dice… “Oggi era fondamentale mettere minuti nelle gambe. Bisognava dare l’idea di una squadra ordinata e ci siamo riusciti. Un ordine attraverso il quale siamo riusciti a segnare e questo ci dà consapevolezza e serenità”.

“Contento della condizione dopo i primi 20 giorni di preparazione. Certo, c’è ancora tanto da lavorare ma il percorso è quello corretto. Anche Zielinski che si sta allenando da poco ha dato segnali positivi. Tutti sono andati al di là delle mie aspettative. Va dato merito ai ragazzi di essersi adattati, considerate le condizioni in cui siamo. Il gruppo ha dimostrato di avere qualità sulle quali puntare”.

Sul piano tecnico invece c’è da riflettere sul fatto che la stagione del Bayern Monaco, prima con Julian Nagelsmann in panchina, rischia di essere un falento epocale, visto il pre terribile dei campioni di Germania che dopo lo 0-3 contro il Napoli chiudono la preparazione senza una vittoria una. Zero risultati e gradimento da parte della tifoseria già basso per i trascorsi al Monaco 1860, sui è partito il #NagelsmannOut: per l’ex Lipsia e Hoffenheim la strada è già tutta in salita!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply